Bearzi

Udinese: “Basta all’Inter? No, ma volendo si può trattare”

Non c’è stato un vero interesse dell’Inter nei confronti di Dusan Basta“, ha dichiarato Giaretta, “noi siamo una società pronta a trattare ed una soluzione, se si vuole, la si trova sempre. Quindi, ripeto, non c’è stata una vera richiesta da parte dei nerazzurri per Basta“. E sull’interesse dell’Inter per Danilo? “Vale la stessa situazione di Dusan“.

Queste parole rilasciate dal direttore sportivo Cristiano Giaretta a FcInter1908.it fanno raddrizzare le antenne ai tifosi friulani. L’esterno biondo, ci pare di capire fra le righe, è sul mercato se l’Inter, del nuovo corso indonesiano si metterà al tavolo a trattare sulle cifre richieste dall’Udinese. Il mercato di gennaio si avvicina e la nuova proprietà nerazzurra ha fatto sapere che è disposta a intervenire proprio per acquistare due esterni di valore. Il pensiero sulla destra è andato subito a Dusan Basta, corteggiato in maniera più o meno diretta da Juventus e Inter già la scorsa estate. Sulla sinistra fra gli altri si fa il nome, sia per la Juve che per l’Inter, proprio dell’esterno Gabriel Silva che però l’Udinese difficilmente cederà essendo scoperta in quel settore.

La cessione di Basta,  alla quale Cristiano Giaretta sostanzialmente ha aperto, sarebbe in caso, la prima cessione pesante dell’Udinese nel mercato di gennaio dove i bianconeri si limitavano a partenze di scarso peso per la rosa.

A livello tecnico ci sono le alternative già in casa: quando Basta è stato assente sulla fascia destra lo ha sostituito Pereyra anche se nel corso dell’estate si era messo in grande luce Widmer al quale tuttavia non è stato ancora concesso nemmeno un minuto in campionato anche se proprio domenica contro l’Inter potrebbe esserci l’esordio

A livello economico va riconosciuto all’Udinese di aver incassato molto meno degli altri anni dalle cessioni (anche se la dilazione dei pagamenti di Isla e Asamoah ha rimpinguato le casse bianconere) e oltretutto la repentina eliminazione dall’Europa ha privato la bilancia degli introiti di qualche milioncino. La cessione quindi, sull’ordine degli 8/9milioni, potrebbe essere un affare per entrambe le società. Rimane poi da vedere se gli scout dell’Udinese hanno individuato qualche giocatore a contratto controllato fra quelli nell’orbita nerazzurra.

Il giocatore, che ricordiamolo è 29enneinfine: nonostante abbia sempre professato amore per la maglia bianconera, è stato avvicinato in particolar modo alla Roma, difficilmente si opporrebbe a una cessione all’Inter che gli garantirebbe un contratto sicuramente più ricco di quello che ha sottoscritto a Udine. 

facebook
358