Udine

udinese bologna-24
Quinto risultato utile consecutivo per i ragazzi di Guidolin che impattano tra le mura amiche contro il solido Bologna dell’ex Malesani. Il tecnico di Castelfranco Veneto fa di necessità virtù e, pur non modificando il canovaccio tattico delle ultime gare, schiera nell’undici di partenza Denis al posto di Sanchez (squalificato), Belardi al posto di Handanovic (infortunato) e Coda per Benatia (turn-over).


























La prima conclusione verso la porta di Belardi arriva al 7’ minuto, ma non crea alcun tipo di apprensione al portiere campano. Meggiorini saggia i riflessi di Belardi con una sassata da fuori poco dopo con il medesimo esito. La prima occasione per l’Udinese arriva con German Denis, ma in diagonale dell’argentino sibila lontano dal palo alla destra di Viviano. Di Natale si fa vivo a metà tempo con un colpo di testa su traversone dalla destra di Armero che fa correre più di un brivido lungo la schiena di Di Vaio e compagni. Due giri di lancette Moras si fa rubar palla da Di Natale che si invola centralmente verso la porta ospite. Il capitano spara su Viviano e il Bologna si salva. Il finale di tempo è di marca bianconera: prima un sinistro di prima intenzione di Armero termina la sua corsa sui cartelloni pubblicitari, poi una botta di Inler viene respinta in due tempo dall’estremo difensore felsineo, infine Isla spara alto da buona posizione.

La ripresa si apre con un incrocio dei pali colpito su punizione da Di Natale dopo una doppia deviazione, della barriera prima e di Viviano poi. Al 13’ Inler ci prova con un sinistro di controbalzo da venti metri, ma con esito negativo. La doccia fredda arriva al minuto 19: un diagonale da limite dell’area di Marco Di Vaio non lascia scampo a Belardi e porta a casa il punto del vantaggio. L’Udinese è frastornata e, appena 60 secondi dopo, Meggiorni fallisce il colpo del ko svirgolando malamente da due passi il perfetto assist di Di Vaio. Guidolin cambia i protagonisti ma non il modulo inserendo Cuadrado per Isla e Abdì per Pinzi. Il gol liberatorio di Domizzi arriva quando da poco è passata la mezz’ora: la punizione dalla trequarti di Di Natale taglia tutta l’area e trova il difensore romano puntuale all’appuntamento più importante della serata sul secondo palo. Ristabilita la paritàl’Udinese si butta generosamente in vanti con un Corradi in più e un Denis in meno. A cinque minuti dal termine l’occasione d’oro capita ancora sui piedi di Meggiorni, ma Belardi salva alla disperata. L’ultimo tuffo è di Corradi, ma l’incornata finisce alta sopra la traversa.

Il difensore romano firma il pareggio interno contro il Bologna

UDINESE-BOLOGNA 1-1 (0-0)

MARCATORI: 19’st Di Vaio, 33’st Domizzi

UDINESE (3-5-2): Belardi: Coda, Zapata, Domizzi; Isla (25’st Cuadrado), Pinzi (25’st Abdì), Inler, Asamoah, Armero; Denis (38’st Corradi), Di Natale. Allenatore: Guidolin

BOLOGNA (4-3-1-2): Viviano; Moras, Britos, Portanova, Rubin; Perez, Mudingayi, Ekdal (34’st Mutarelli); Della Rocca (27’st Casarini); Meggiori, Di Vaio. Allenatore: Malsani

ARBITRO: Doveri di Roma

NOTE: Ammoniti: Ekdal per gioco scorretto e Armero per proteste. Recupero 1’ e 4’

Fonte: udinese.it

facebook
727