Bearzi

Udinese – Bologna 1-1,Diamanti segna, Di Natale risponde – LE PAGELLE

Udinese alla ripresa contro il Bologna di Stefano Pioli. Guidolin sceglie Kelava, Naldo, Danilo Domizzi; Pereyra, Badu, Allan, Lazzari, Gabriel Silva; Muriel dietro a Di Natale. indisponibili Heuratuix, Pinzi e Basta. Primo tempo tosto con Bologna per niente rinunciatario che riesce a mettere una certa pressione sui bianconeri. L’inerzia cambia alla metà del primo tempo quando gli uomini di Guidolin cominciano a macinare occasioni che si susseguono in pochi minuti: prima Di Natale, poi Lazzari, Muriel ed è sempre Curci a dire di no. Nel secondo tempo grande possesso palla dell’Udinese con Bologna arroccato dietro. Il colpo vincente arriva su una punizione dello specialista Diamanti che la mette  là dove Kelava non può arrivare. Il pareggio arriva su una giocatissima in mezza a 4 di Muriel che serve a Di Natale la palla del pareggio. Prossima partita sabato a Verona contro il Chievo alle ore 18

KELAVA sv: primo tempo inoperoso, sulla punizione di Diamanti non può nulla

NALDO 6,5: chiusure puntuali anche senza il supporto di Basta; sta maturando velocemente

dal 76° MAICOSUEL  6  messo dentro nel quarto d’ora nel finale prova a scombinare le carte. Ci mette la consueta voglia ma anche qualche tocco di troppo

DANILO 6: ordinaria amministrazione per il centrale brasiliano ben supportato dai due compagni di reparto

DOMIZZI 6: qualche brivido solo  nei primi minuti quando il Bologna ci crede di più, si fa male quando Moscardelli rischia il gol del vantaggio

dal 57° BUBNJIC 6: voto sulla fiducia/speranza. Impressiona un poco (in negativo) quando Diamanti gli sta arrivando contro e lui non si muove di un milimetro, convince su Moscardelli lanciato a rete

PEREYRA 6: qualche buono spunto e ottimo rigore tattico. Forse dovrebbe avere la serenità di un terzino alle spalle. Nella ripresa la maggiore dinamicità di tutta la squadra gli permette qualche tentativo di imbucata in più

BADU 6,5: grande dinamicità, spunti col tempismo giusto quando di lancia in avanti ma la palla non gli arriva mai nonostante faccia i 100 metri alcune decine di volte

dal 83° ZIELINSKI sv: entra e l’Udinese segna anche se non ha alcun merito

ALLAN 6,5: cuore pulsante della squadra, tutto distrugge e tutto trasforma. Detta i tempi ma gli manca la genialità e il ritmo per essere un  regista a tutto tondo.

LAZZARI 5,5: la grande generosità non sopperisce a qualche giocata sbagliata di troppo. incredibile a dirsi la sua qualità è la quantità. Non può bastare qualche giocata ogni tanto. La cosa migliore la fa al 88° quando temporeggia su Moscardelli e rallenta un pericoloso contropiede felsineo

GABRIEL SILVA 6: ottimo il suo tempismo in chiusura meno brillante in spinta ma se non gli arrivano i palloni sulla corsa non è incisivo. L’unica volta che accade spreca il cross. Avendo accanto Lazzari al cosa dovrebbe andare in automatico ma il buon Andrea preferisce spesso convergere

MURIEL 7,5: tante buone giocate a distanza siderale dalla porta. tocchetti, tunnel, dribbling e numeri da circo che però non riescono a portare da nessuna parte. Non gli capita mai una palla negli spazi. Alal fine quando tutto sembra perduto ne salta 4  e inventa un pallonetto per Di Natale

DI NATALE 6: unica illuminazione la mezza rovesciata che spedisce addosso a Curci uscito a valanga salvando la baracca. Poi quando tutto sembra perduto gli spiove sopra la testa una palla che lui può solo spedire in rete.

facebook
468