PopSockets

Udinese – Catania 2-1. Le foto e le pagelle

armero di natale 2Vittoria con punta di fastidio finale, quando il tabellino immacolato viene sporcato dal rigore, che ci poteva stare, calciato da Lodi. Un andata da leccarsi i baffi per gli spettatori del Friuli , con il girone casalingo che ha regalato al pubblico bianconero nove vittorie e un solo pareggio. Apre le amate danze l’autogol di Izco al 20’ del primo tempo che devia una palla indirizzata da Armero verso la porta vuota, raddoppio di Di Natale al 54’. Il Catania accorcia grazie al penalty convcesso a tempo scaduto per fallo di Fernandes. In rete l’ex Francesco Lodi.

armeroisla sbagliaisla si disperabasta contrastogol armero 2armero esulta

armero isla primo golabdiabdi fernandesmontellaarmero calciadi natale dribbling 1di natale dribbling 2fernandesarmero contrastogol di natale 1gol di natale 2di natale esultaarmero di natale 1armero di natale 2armero di natale 3ferronettiguidolin di natalebaci totòbasta falloguidolinrigore lodicurva sciarpeesultanza squadra

HANDANOVIC 6,5: la torta è sempre cucinata al punto giusto, con la ciliegina dell’uscita da grande portiere su Gomez, quando mancavano meno di dieci minuti alla fine del primo tempo

FERRONETTI 6: ogni tanto dovrebbe ricordarsi di non essere Benatia, e prendersi meno licenze per scorrazzare sulla fascia, ma è stato autore di una prova onesta

DANILO 6,5: chiude benissimo all’inizio, con la retroguardia scoperta al contropiede etneo. Per il resto solita garanzia

DOMIZZI 6: Barrientos lo mette leggermente in difficolà all’inizio, poi recupera centimetri preziosi e mette le cose in chiaro

BASTA 6,5: meno spavaldo del solito e molto più attento a fare in modo che sulla fascia destra i rossazzurri non avessero vita facile

ISLA 7: protagonista in tutte e due le reti bianconere, oltre che motorino inesauribile. Nella prima imbecca in profondità il suo gemello diverso Armero, nella seconda scambia sempre con lui il pallone che il colombiano servirà a Di Natale per la grande conclusione del capitano. Dall’89’ BATTOCCHIO SV

PINZI 6,5: il copione si ripete con piacevole regolarità . La partita inizia col pubblico che lo acclama e lui risponde alla grande. Se sulla carta d’identità ci fosse qualche anno in meno vivremmo un futuro di certezze a centrocampo. (Dal 45’ PASQUALE 6: dozzinale in alcuni appoggi, ma bravo a inserirsi a partita in corsa e ad ariginare, assieme ad Armero, la parte di campo più esposta dopo l’uscita forzosa di Pinzi)

FERNANDES 6: la grandezza dei meccanismi dell’Udinese si percepisce ogni volta che un buon giocatore come lui, peraltro dotato anche di una ottima intelligenza, sembra essere in ritardo di una frazione di secondo sulla linea del passaggio. Col passare dei minuti cresce, e dimostra di essere un rincalzo indovinato

ARMERO 7,5: migliore in campo per l’Udinese, da esterno sinistro e da mediano di scorta. Tutte e due le reti portano il marchio di Pablo. In entrambi i casi brucia l’incerta difesa etnea: nel primo costringe Izco all’autorete dopo il lancio in profondità di Isla, nel secondo serve ostinatamente a Di Natale il passaggio del raddoppio

ABDI 6: la vittoria e un appoggio di esterno destro nel secondo tempo aiutano fortemente il giudizio sullo svizzero dalla collocazione tattica problematica. Non si capisce ancora bene dove possa stare.

DI NATALE 7:  L’inzio, caratterizzato da qualche atteggiamento indolente fa presagire la rete, che puntualmente arriva grazie a una spettacolare volée. DAL 78’ FLORO FLORES  SV

Nicola Angeli

facebook

Lascia un commento

509