Udine

Udinese: col Napoli servono i tre punti

13
3 punti in 5 partite. Questo il misero resoconto della gestione De Biasi in bianconero. Col Napoli, visto anche il calendario di febbraio, non si può prescindere dalla vittoriaInfatti dopo la partita in casa con il Napoli andrà in trasferta a Milano col Milan (si gioca ven 12) poi a Genova col Genoa prima di recuperare mercoledì24 con il Cagliari e ospitare l’Inter il 28 febbraio. L’Udinese, che è una squadra sicuramente in crescita fisica mantiene gli stessi difetti di tutta la stagione: subisce gol con disattenzioni individuali e fa una fatica bestia a segnare; Il gioco rispetto al 433 dei tempi d’oro sembra rallentato e con una punta centrale veloce come Floro Flores l’atteggiamento sembra ulteriormente penalizzante. Di Natale sembra essere leggermente annebbiato rispetto al sontuoso girone d’andata. Contro il Napoli, in serie utile dall’inizio della gestione Mazzarri che ha dato anche una robusta sistemata alla difesa che non subisce gol da quasi 500 minuti, in difesa giocheranno Isal, Coda, Lukovic, Pasquale, centrocampoa tre con Inler, Asamoah e D’Agostino regista. davanti, squalificato Sanchez toccherà a Pepe aiutare Floro Flores e Di Natale.

Il Napoli , schierato ocn la difesa a 3, Camapagnaro, Cannavaro, Grava, a centrocampo si avvarrà dell’arrivo di Dossena (ex udinese) a sinistra, mentre a destra opererà Maggio, mentre i centrali saranno Pazienza e Gargano. Il tridente sarà composto da Hamsik e Quagliarella a supporto del centravanti Denis. ochcio quindi alla legge dell’ex di Quagliarella che potrà avvalersi insieme ad Hamsik delle penetrazioni in velocità e in verticale.

Aggiornamento 14.10 . Si sono verificati scontri fuori dallo Stadio Friuli tra le 2 tifoserie. Leggi i dettagli qui

facebook
451