Webcam

Udinese: Di Natale, “punto Baggio a quota 205”

di natale7 luglio 2014 – E’ tornato a Udine per cercare il duecentesimo gol in serie A. Parliamo di Totò Di Natale, capitano e anima dell’Udinese che si è radunata oggi sotto gli ordini di Stramaccioni che guiderà la compagine bianconera dopo 4 anni passati con Francesco Guidolin

GIARETTA: c’è un bell’entusiamo e lavoreremo affinchè rimanga vivo., Possibile che arrivi ancora un centrocampista indipendentemente dalla partenza di Pereyra. cerchiamo un centrocampista in grado di fare le due fasi, con qualità anche di impostazione. Ci sono anche altri nomi oltre a quelli già usciti

 

DI NATALE

QUOTA 200: mi mancano solo 7 gol per arrivare a 200. Sarebbe un bel traguardo, Però devo cominciare ad allenarmi con il nuovo staff e dare il massimo sperando di stare ben fisicamente. Mi piacerebbe raggiungere quota 205 come Roberto Baggio
ARRIVO: il mister mi ha chiamato per chiedermi di tornare fin dall’inizio. Ho detto sì perchè è giusto così.
ALLENATORE GIOVANE: l’allenatore ha un anno più di me ma fisicamente sto meglio io
CONTINUARE: ho continuato perchè me l’ha chiesto il presidente, mia moglie e i miei figli. L’ho fatto anche per mio padre che non sta tanto bene
MISTER: è giovane, ha fatto bene all’Inter, c’è da lavorare e far crescere i giovani
MONDIALE: dispiace, dopo l’europeo pensavamo tutti che avremo fatto meglio.
THEREAU: è un gran giocatore, può giocare trequartista, punta, sulla fascia. Speriamo ci dia una mano anche qui a udine
PROSEGUIRE: tre mesi fa non avevo più voglia di giocare. Ho la voglia di continuare e fare bene. Per il prossimo anno vedremo
GUIDOLIN CT: il mister se lo merita, dopo 30 anni di carriera, è un lavoratore ed ha grandi valori. IL mister è pronto per la nazionale, ci siamo sentiti 15 giorni fa
MURIEL: Sanchez aveva più voglia di lui, se lui capisce le qualità che ha può essere grandissimo.
STANKOVIC: è stato un grande campione in campo, sicuramente ha grandi qualità anche per fare bene in panchina
PROBLEMI: l’anno scorso ci sono state una serie di problemi, siamo stati bravi a fare presto 44 punti. Dobbiamo pensare subito alla salvezza e poi vedremo cosa ci aspetta
MODULO: il modulo lo sceglie il mister, siamo tanti attaccanti che possono fare più ruoli, se ci sono altri ragazzi che danno una mano sarà meglio
MONDIALI: Rodriguez è stata la sorpresa del mondiale, l’Argentina è la favorita che è stata fortunata
BALOTELLI: dispiace perchè quando si perde si perde tutti insieme, lo hanno fatto capro espiatorio della vicenda. Non è giusto che prenda le colpe solo lui.

 

facebook
721