Bearzi

Udinese-Empoli: Strama: “Gioca Karnezis, per Scuffet c’è un progetto, ne ho parlato anche col CT” – le Formazioni

scuffet udinese-1Tutto pronto per il match d’esordio in campionato con l’Empoli, prima per il mister Stramaccioni

ENTUSIASMO – La vittoria in coppa Italia ci ha dato entusiasmo per prepararci al meglio all’esordio in serie A
EMPOLI – squadra insidiosa, solo chi non la conosce bene può dire il contrario. Se riescono a fare il 60% di quello che hanno fatto l’anno scorso saranno la sorpresa del campionato. Li conosco perchè ho affrontato molti dei loro giovani ai tempi dei settori giovanili. Hanno cambiato poco, giocano un calcio propositivo.
PORTIERE – L’Udinese aveva un’idea chiara su come gestire Scuffet. Il progetto è di lavorare il suo talento, Simone è d’accordo su questo tipo di progetto. Nista era il preparatore dei portieri che fece esordire Buffon. Ne ho parlato anche col CT Conte, anche lui è d’accordo con questa gestione
DI NATALE – Non c’è niente di male se dipendiamo da Di Natale. Noi contiamo sul nostro campione adesso sta bene fisicamente. I suoi gol sono anche la finalizzazione del lavoro degli altri. Il gesto di lasciare il rigore a Thereau dimostra che è il leader
MURIEL – Abbiamo grande fiducia in Luis, il suo futuro dipende da lui. Deve parlare il campo.
FORMAZIONE: avremo una spina dorsale ma il calcio moderno è anche preparare partita per partita. Abbiamo frecce al nostro arco. La difesa è strutturata dal centrocampo in su abbiamo varie soluzioni per cercare di mettere in difficoltà l’avversario
TREQUARTISTA – abbiamo due giocatori con caratteristiche che possono fare il trequartista, Kone e Bruno Fernandes. Per giocare con un uomo doetro le punte ci vorrà molto lavoro da parte delle punte. L’equilibrio viene prima del voler osare.
KONE – lui è arrivato dopo, ha fatto 10 allenamenti con noi. Fisicamente però ha grandi doti, ha fatto un buon mondiale. La società lo seguiva da tempo e io lo conosco bene. La sosta ci permetterà di portarlo a una condizione migliore
ZIELINSKI: i giovani che vanno via rimangono nella nostra orbita, ne possiamo schierare 11 e non possiamo sviluppare tutti i progetti dentro casa
STADIO: i lavori ci penalizzeranno ma è un progetto grandioso

facebook
561