Telegram

Udinese: esordio in Serie A del friulano Simone Scuffet. Il “Buffon del futuro”?

scuffet udinese-1
Simone Scuffet, classe 1996 di Remanzacco, primo friulano titolare in squadra con l’Udinese dai tempi di Rossitto dichiara a fine partita contro il Bologna: “Emozione? Tanta, non avrei mai pensato di giocare oggi. Nel riscaldamento Brkic ha avuto un piccolo problema. Una grandissima soddisfazione per me giocare e esordire con 3 punti importanti.  Essere il primo friulano dopo tanto tempo é motivo di grande orgoglio per me. Non eravamo abituati a questa situazione ma stiam prendendo fiducia, i risultati arriveranno. L’esordio lo dedico a tutto il Friuli, perché questa maglia rappresenta tutto il Friuli e poi alla mia famiglia che mi é stata accanto e agli amici che mi hanno sempre sostenuto nei momenti difficili. Oggi la vittoria é importantissima per la classifica, per il morale e la prestazione di squadra. Giocando sempre bene i risultati arrivano. Sono contento dell’affetto del pubblico: é un onore giocare e cerco di farlo nel migliore dei modi E’ stato tutto veloce e inaspettato. Quando il mister mi ha detto che avrei giocato ho provato grande emozione, un grande onore rappresentare questa regione. Mi fan piacere le parole di Pozzo e gli attestati di stima di tutti. Se mi daranno altre opportunità, cercherò di farmi trovare pronto. I miei compagni avevano grande fiducia in me e mi dicevano di stare tranquillo.”

Simone Scuffet friulanissimo proviene dal vivaio dell’Udinese. E’ nato il 31 Maggio 1996 a Udine. Si mette in luce con una stagione superlativa (2012-13) nella Primavera di mister Luca Mattiussi. Le prestazioni dell’estremo difensore friulano giungono anche alle orecchie del settore tecnico di Coverciano e il portierino di Udine riceve la chiamata dell’Under 17, medaglia d’argento agli europei di categoria del 2013.

Nella formazione titolare con cui l’Udinese è scesa in campo a Bologna, ecco subito una sorpresa. Si tratta di Simone Scuffet, giovanissimo portiere classe 1996, lanciato contro ogni previsione dal primo minuto dall’allenatore dei friulani Francesco Guidolin al posto dell’infortunato Brkic. Un po’ il ‘Buffon del futuro’, questo è almeno ciò che si augura l’Udinese pronta a puntare su un talento ‘allevato’ nel proprio settore giovanile e salito pian piano alla ribalta all’ombra dell’ex numero uno friulano Samir Handanovic (ora all’Inter).

Non a caso, su Scuffet si sono già scatenati i primi rumors di mercato come quello che lo volevano qualche mese fa nel mirino del Milan. Ma il presente, si chiama Udinese.

bologna udinese-11

facebook
933