Udinese: il Pagellone di fine andata, il Mister e la società

guidolin indica la stradaPassiamo ai raggi X anche il mister e la società dopo la fine del girone di andata.

GUIDOLIN 8,5 – Tutti pensavano che la stagione scorsa fosse stata il capolavoro della carriera di Guidolin. Invece sta facendo meglio. Anche se non dovesse arrivare in Champions questa sarà la migliore stagione di sempre del tecnico veneto. Gli rompono li giocattolo e lui lo ricostruisce come fosse niente. Incredibile. INCREDIBILE. Se dobbiamo trovargli delle pecche: la difesa a 4 proposta contro l’Arsenal, che no è mai più stat proposta e la gestione della gara di Coppa Italia in cui ha scelto di far giocare Di Natale con una formazione con troppe alternative. Siccome finora però ha avuto ragione sempre lui non ci soffermiamo troppo. Gli si è chiestol’impossibile tentando di trasformare Doubai e Neuton in giocatori credibili. C’è un limite anche per lui. Il voto va ovviamente condiviso con i preparatori atletici

SOCIETA’ 6 – Chiaro che il terzo posto mette la società in un ruolo inattacabile. Dei nomi arrivati la scorsa estate però nessuno si è dimostrato all’altezza: Doubai, Sissoko, Neuton, Fabbrini, Torje. Solo Danilo, comprato però nel gennaio 2011 è stato un giocatore di valore. Adesso sono stati costretti a correre ai ripari con Fernandes e forse arriverà ancora un centrocampista. Per sognare davvero però servirebbe un colpo gobbo. Un trequartista di valore. Pensaci Paròn

LE ALTRE PAGELLE

451