Bearzi

Udinese: in Coppa Italia arriva la Ternana – 24 ago

StramaccioniSarà la Ternana la prima avversaria ufficiale dell’Udinese 2014/15 nel primo turno di Coppa Italia che si dovrebbe disputare domenica 24 alle ore 21 allo stadio Friuli. Condizionale ed’obbligo perché ancora non è stata resa nota l’ufficialità dell data e dell’orario. La Ternana guidata dall’ex Tesser ha avuto ragione del Catanzaro per 2-1 accedendo così al turno che la vede impegnata contro i bianconeri di Stramaccioni. Gli abbonati potranno godere dell’ingresso gratuito a questa partita di Coppa Italia
Primo test vero dunque per l’Udinese dopo una serie di amichevoli che hanno acceso più di qualche dubbio sulla validità della squadra bianconera. Tanti gol subiti, poca chiarezza nel gioco, fase realizzativa ancora aggrappata all’estro di Di Natale. Di positivo si è visto qualcosa di nuovo a centrocampo con l’idea di giocare con il regista (Guilherme o Bruno Fernandes) e un Muriel volenteroso ma poco preciso oltre che un Thereau che ha dimostrato di essere giocatore di rango.
A una settimana di distanza proviamo dunque a leggere nella mente del mister e proviamo a indovinare l’undici che partirà titolare contro la Ternana.

SCUFFET: per tutta la preparazione è sembrato che Brkic fosse il favorito per occupare il posto di titolare ma l’ultima amichevole in famiglia ha dato l’idea che il giovane virgulto friulano (con una prova tuttaltro che rassicurante) sia comunque in vantaggio dopo che Brkic ha palesato ancora qualche indecisione (eufemismo ndr)nelle amichevoli estive. Insomma Brkci ha avuto delle chances ma non ha convinto. La Coppa Italia è la seconda competizione che dovrebbe giocare il portiere non titolare. Si tratta comunque di un ballottaggio che valutiamo Scuffet 51%/ Brkic 49%
HEURTAUX: titolare sicuro della difesa a tre che Stramaccioni ha voluto confermare dopo i 57 gol subiti l’anno scorso. Il francese è un buon giocatore che sa anche spingersi in avanti.
DANILO: dopo l’anno orribile passato nell’ultima stagione costellata da incertezze ed errori per il brasiliano si ipotizza un riscatto. Speriamo bene… la scelta di un regista con meno doti di incontrista davanti alla difesa lo esporrà inevitabilmente a incursioni da parte dei centrocampisti avversari
BELMONTE arrivato per primo in questa nuova stagione potrebbe avere il compito di sostituire Domizzi , squalificato. Belmonte sembra avere sorpassato Bubnjic nelle preferenze del mister
WIDMER dovrebbe essere uno degli inamovibili del centrocampo friulano anche se il giovane svizzero ha dimostrato più generosità che precisione nel precampionato. Piris, appena arrivato, ha destato una buona sensazione ma Widmer è uno dei potenziali punti di forza della squadra, si investirà su di lui.
PINZI il ruolo di mezzala destra con la Ternana sarà probabilmente suo in considerazione che il presunto titolare (Kone) è appena arrivato e difficilmente domenica potrà partire dall’inizio. Si prospetta comunque una stagione difficile per Pinzi che si troverà ad affrontare tanti rivali di ruolo; basta dire che Badu, parso in grande condizione fisica starà quasi certamente fuori. Pinzi 75% Kone 15% Badu 0% (squalificato)
GUILHERME: potrebbe toccare al brasiliano visto che Bruno Fernandes in quel ruolo ha dimostrato ancora un po’ di fragilità in termini tattici. Il brasiliano sinceramente non ha incantato ma comunque è un mediano con doti di regia e quindi al momento il più affidabile per fare il metodista. Il ballotaggio con Fernandes potrebbe restare aperto in considerazione che domenica quasi certamente si giocherà con due mezzali/mediani e quindi il ruolo di regista potrebbe essere anche affidato al portoghese. Più difficile immaginare Bruno nel ruolo di mezzala con Guilherme regista e uno fra Allan e Pinzi da mezzala destra. E’ sicuramente il ballottagio di più difficile lettura Guilherme 50%/Bruno Fernandes 50%
ALLAN il brasiliano ha dimostrato di essere in grande condizione fisica e la riproposizione in qualità di mezzala sembra averlo liberato da impegni tattici e di costruzione che ne limitavano le potenzailità. Se gioca con Pinzi potrebbero essere invertiti uno a destra e l’altro a sinistra.
GABRIEL SILVA il terzino brasiliano che molte sirene davano in partenza sarà il titolare del binario di sinistra dell’Udinese. Riera si è dimostrato tecnicamente validissimo ma poco dinamico, Pasquale ha dimostrato ancora una volta la sua puntualità e si affrma come principale backup del brasiliano. Del tutto da scoprire Alhassan che ha avuto poco spazio anche nel precampionato
THEREAU il colombiano Muriel ha dimostrato una grane voglia di rimettersi in gioco, si è impegnato a fondo e non si è mai visto così magro in tre anni di permanenza a Udine. Sottoporta ha profondamente deluso nel precampionato sbagliando gol a ripetizione ma gli verranno date le giuste possibilità per affermarsi come partner di Di Natale. Thereau ha davvero impressionato dimostrando una naturale intesa con il capitano, grande intelligenza tattica e ottime doti tecniche. Giocherà il francese perchè Muriel è squalificato
DI NATALE: è il miglior realizzatore del campionato italiano ha detto di lui il mister. Giocherà tutte le partite dell’anno alla faccia dei 37 anni

facebook
465