Udinese: in Europa League al Rocco di Trieste, forse anche una di campionato

Via libera dalla giunta comunale di Trieste al rilascio all’Udinese dell’autorizzazione per l’utilizzo dello stadio ‘Nereo Rocco’ in occasione delle partite di Europa League di agosto e per gli incontri della stagione 2013-2014.
La delibera approvata oggi autorizza la società bianconera a realizzare i lavori prescritti dalla Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo, tra cui l’adeguamento e l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza, il potenziamento dell’illuminazione interna ed esterna allo stadio, la sostituzione di mille seggiolini del settore ospiti non conformi alla normativa Uefa. Le spese per i lavori, circa 120 mila euro, saranno anticipate dall’Udinese e saranno poi scalate dai canoni d’affitto versati al Comune.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo – ha detto all’ANSA il responsabile amministrazione dell’Udinese, Alberto Rigotto – speriamo che i tifosi ci seguano numerosi, perché abbiamo fatto molti sforzi per giungere a questo risultato”.
Secondo quanto pianificato dalla società friulana, al “Rocco” verrebbero sicuramente giocate le partite dei preliminari per l’Europa League. Per quanto riguarda il campionato di serie A 2013-2014, l’Udinese ha chiesto alla Lega calcio di poter giocare le prime due gare fuori casa, in modo da poter disputare al massimo una partita interna al Rocco, e quindi al “Friuli” in parallelo con i lavori di ristrutturazione.

1.125