Bearzi

Udinese: Isla e Asa alla juve. 15 milioni per la doppia comproprietà. Ma da Udine smentiscono…

La voce correva già da tempo e nel tardo pomeriggio del 5 giugno l’accordo con la Juve sarebbe stato chiuso: Isla e Asamoah dalla prossima stagione vestiranno la maglia bianconera, ma sarà quella della Juventus. L’accordo sarebbe stato trovato sulla base di 15 milioni per la metà di entrambi i giocatori. Ovvero 15 milioni saranno versati quest’anno e il cartellino sarà a metà e il prossimo anno se ne ridiscuterà la appartenenza. E’ ovvio che è impensabile il ritorno di uno dei giocatori dalla società di Torino a Udine visto la probabile differenza di ingaggio. Insomma se non è una cessione a rate poco ci manca.

Due i segnali dalla società dei Rizzi: da una parte Larini a Tuttomercato ha rilasciato una dichiarazione secondo la quale l’affare sarebbe ben lungi dall’essere chiuso mentre nel pomeriggio Pozzo aveva rilasciato a Udinese Channel questa dischiarazione: “Di trattative concrete in uscita al momento non ce ne sono; al massimo dovranno esserei procuratori a farsi avanti. Il nostro club non è un supermarket del calcio, i nostri giocatori sono pezzi pregiati e costano caro. Ho sentito parlare da più parti di Asamoah e Isla; so che c’è un interesse della Juventus ma è ancora presto. Come spesso accade, se ci saranno grandi club pronti ad offerte importanti per alcuni dei nostri giocatori, immagino che sarà difficile trattenerli; comunque – ha aggiunto – è tutto da vedere. Siamo abituati, ormai, a perdere qualche pezzo ma questa è la logica del calcio. Non siamo preoccupati, anche in virtù del fatto che i top club disposti ad investire cifre importanti sono pochi. Non per questo, però, significa che la nostra squadra sarà indebolita; ogni anno prendiamo un brutto voto sul calciomercato ma alla fine riusciamo a smentire”.

Il procuratore dei due giocatori non conferma la chiusura dell”affare, ma nemmeno lo smentisce; con ogni probabilità ci sono ancora dei dettagli da chiarire ma il solco sembra tracciato

facebook

Lascia un commento

407