Udinese: Larini, Dos Santos? Seguiamo anche altri giocatori

giovani dos santosLa cornice era la presentazione di Neuton ma in realtà il protagonista principale della conferenza stampa di Arta è stato il direttore sportivo Fabrizio Larini che ha ammesso le difficoltà ad arrivare a Giovani Dos santos che  “Noi non abbiamo mai detto che era un nostro obiettivo. E’ stato seguito, come altri, ma non ci siamo soffermati su di lui. Mi sembra che su questo aspetto si sia creata una leggenda. Noi stiamo seguendo altri giocatori, non siamo fermi su di lui!”.

I tifosi dovranno quindi pazientare per capiure quale sarà lo sviluyppo del mercato bianconero “non è finita qui la nostra campagna acquisti. Dobbiamo ancora muoverci sul mercato per completare l’organico, sia in entrata che in uscita. C’è ancora qualcosa da fare. Il mercato è difficile a volte, non dobbiamo essere precipitosi. Dobbiamo fare le giuste valutazioni”.

L’ingresso in entrata pare dunque quello di un trequartista da affiancare a Totò Di Natale per sostituire la partenza di Sanchez. Oltre al nome di Dos santos un altro gettonato è quello di Ramirez “Abbiamo seguito anche lui e per lui abbiamo allacciato qualche trattativa, ma al Bologna è cambiato qualcosa e dobbiamo capire come evolve la situazione. Finchè è trattatabile, non abbandoniamo niente”

Pare invece conclusa la costruzione della diga difensiva da mettere davanti ad Handanovic: “Con l’arrivo di Neuton in difesa dovremmo essere a posto. Se Basta rimane? Noi siamo contenti di come il ragazzo sta rispondendo alle sollecitazioni di questa prima fase della preparazione. Teniamo presente che è stato inattivo per più di un anno.”

Per quanto la campagna in uscita pare che i nomi siano quelli dei giocatori non indispensabili a Mister Guidolin “Dobbiamo tenere solo i giocatori utili al progetto. Surraco? Va portato al massimo della condizione, è un ragazzo reduce da un intervento al ginocchio, è stato due mesi inattivo. Dobbiamo anche fare le valutazioni tecniche sulla sua utilità. Ad ogni modo è uno che non ha problemi di collocazione”.

465