Udinese-Milan 2-1 – bene i friulani, il Diavolo all’inferno – PAGELLE e VIDEO

gol pinziAncora una prova difficile per l’Udinese in cerca di identità di Andrea Stramaccioni che sceglie: Karnezis; Widmer, Danilo, Domizzi, Piris; Badu, Pinzi, Allan; Guilherme, Geijo, Di Natale. L’Udinese parte molto tonica e dopo 40 secondi Di Natale batte verso la porta. Ancora una combinazione Di Natale Geijo che termina con una giocata sbagliata dello spagnolo. I friulani tengono il pallino del gioco ma non riescono a trovare la via del tiro in porta. Al 45° il Milan segna con Antonelli quando l’arbitro ha già fischiato un fallo che nessuno vede. Il gol arriva al 53° quando Pinzi calcia verso la porta un pallone che spiove in area su calcio d’angolo.
L’Udinese dopo il vantaggio trova più volte la via del tiro in porta e il raddoppio arriva al 75°: un ottimo Di Natale trova il tiro sulla cui ribattuta Guilherme serve Badu in area che insacca. All’87° il MIlan trova il gol con Pazzini che indisturbato colpisce di testa e insacca

 

KARNEZIS sv: 25 aprile è giorno di festa in Italia e non si lavoro. Rispetta lo spirito non opponendosi nemmeno al gol di Pazzini sul quale non poteva nulla
WIDMER 6: alcune ottime discese in fascia soprattutto a inizio del primo tempo. Pecca ancora in fase difensiva. Sul gol non concesso al Milan sembra saltare totalmente fuori tempo anche se se la cava onestamente sullo spauracchio Menez
DANILO 6: pomeriggio di tranquillità
DOMIZZI 6: picchia duro; è segno che ha ancora voglia.
PIRIS 6: morde Suso che dopo i primi 5 minuti scompare dal campo
ALLAN 6: meno appariscente del periodo d’oro della stagione
PINZI 7: non incanta ma il voto è sommatoria di una serie di grandi prestazioni e del gol. Ci sarà ancora bisogno di lui
BADU 6,5: grande movimento e anche buon tempismo nell’inserimento. Il gol arriva di conseguenza
GUILHERME 6,5: qualcosina inventa con la complicità delle voragini tattiche e motivazionali del Milan
DALL’ 82° KONE sv: concede l’applauso a Guilherme
GEIJO 5,5: si sbatte parecchio ma l’assist di Di Natale dopo 3 minuti sprecato con una nefandezza grida vendetta. Si prende ogni genere di improperi da Totò.
dal 53° THEREAU 6: entra e l’Udinese trova il gol, ne sbaglia un altro incredibile
DI NATALE 7: si impegna e cerca più volte il gol 205. Arriverà

623