Bearzi

Udinese: modulo camaleonte contro i Gunners – Video dei GOL contro lo Sporting

udine floroE’ un Udinese camaleontica quella che Guidolin si appresta a costruire in vista del match a doppia mandata contro l’Arsenal di Arsene Wenger. il match contro lo Sporting Lisbona ha messo in luce quelle che potrebbero essere le diverse opzioni tattiche dei bianconeri.

4-4-1-1 E’ il modulo su cui l’Udinese ha lavorato con maggior insistenza durante la preparazione e che si è visto anche nei primi minuti contro lo Sporting. In realtà i due uomini sulle fasce trasformano il modo di giocare in un 4231 con due mediani a contenere (Asamoah e Pinzi con Badu come seconda scelta) Abdi a fare il regista avanzato e le due frecce sulle fasce (Isla e Armero) che non hanno solo il compito di proporsi in profondità ama anche di aiutare in area quando il gioco arriva dalla fascia opposta. Probabilmente il modulo di riferimento anche per le prossime partite visto che anhe nel match contro lo Sporting è stato poi sufficiente abbassare Abdi sulla linea dei centrocampisti per tornare a un più guardingo 451 (modulo carissimo a Guidolin dai tempi del Vicenza) o, come lo ha definito parte della stampa, 4-1-4-1 con Badu  leggermente arretrato rispetto alla linea dei centrocampisti

3-5-2 nel corso del match contyro lo Sporting Guidolin ha proposto anche il ritorno al 352. La difesa a 3 dell’udinese quest0’anno potrebbe essere più competitiva di quella dellos corso anno: Benatia è un asicurezza, danilo è uin grande crescita e Neuton ha dimostrato che può fare tranquillamente parte del gruppo e ben presto potrebbe insidiare il posto da titolare a Dommizzi. il centrocampo a 5 sarebbe ientico a quellod ellos corso ano con Badu centrale. Questo modulo non permetterebbe ai due uomini sulle fasce al stess alibertà d’iniziativa di quello con al difesa a 4 e quindi crediamo che il 352 si possa fare solo affiancando una punta a Di Natale. Il nome che è venuto fuori prepotentemente dopo la trasferta di Cadice è quello di Antonio Floro Flores. Il napoletano è sembrato in grand eforma e soprattutto libero da quei fantasmi di dover dimostrare qualcosa. Flor  Flores si è mosso con efficacia e ha unito una inedita sicurezza alle doti tecniche che tuti gli riconoscono. Questo modulo prevederebbe inevitabilmente la rinuncia ad Abdì che è però l’unico giocatore di qualità di quelli in mezzo al campo.

Insomma lavorando su questi due moduli Guidolin si dovrebbe approcciare la match con l’Arsenal: probabile che i bianconeri partano con il 4-4-1-1 che ha portato l’udinese più volte a essere pericolosa contro lo Sporting, senza concedere troppo (se non su errori individuali) ai lusitani. Poi a secodna dello sviluppo del match e edel risultato Guidolin potrebbe rifugiarsi in uno schema più arroccato come il 4-5-1 o cercare fortuna con l’inserimento di Floro Flores che può giocare sia nel tradizionale 352 che nel classicissimo 4-4-2

la difesa è forse il reparto con le maggiori incertezze per il match di martedì prossimo contro l’Arsenal: dati per certi Danilo e Benatia rimangono due posti: quello di esterno sinistro sarà in ballotaggio fra Pasquale e Neuton con questo secondo che appare favorito, e l’altro posto da centrale dovrebbe essere appannagio di Domizzi con lo spostamento di Benatia da esterno destro.  Posto che Isla e Armero sono intoccabili sulle fasce rimangono 4 giocatori per tre posti a centrocampo. Con Piniz e Abdì che sembrano abbastanza sicuri del posto il ballotaggio si restringe fra Badu e Asamoah con il secondo che comuneuq ha molta più esperienza del primo. Abdì potrà garantinre il doppio ruolo da intenro sinistro e regista alto. Davanti non c’è dubbio sull’utilizzo di Di Natale.

Intanto l’Arsenal sta affrontando il momento più difficile degli ultimi 16 anni, allorchè Wenger si è seduto sulla panchina dei Gunners. Tifosi inferociti per la gestione del club che ha costruito negli anni la squadra partendo da giovani ma che, fanno notare i tifosi, a differenza del Barcellona, che li porta a essere titolari inamovibili, tende a cederli appena valorizzati. Con Fabregas determinatissimo a tornare a casa al Barcellona, Nasri promesso sposo del Manchester Cioty (sconfitto in rimonta ieri dallUinted nell Supercoppa d’inghilterra) la situaiozne dei Gunners è esplosiva. perfino un vate come Wenger viene contestato apertamente: un eventuale tracollo contro l’Udinese potrebbe siginifcare la fine di una gloriosa storia dei Gunners e l’inizio di un altra gestione. intano oltre all’assenza di Fabregas, Nasri e Van Persie nelle gara di andata (praticamente i tre giocatori più forti) nel match amichevole contro il Benfica proprio l’olandese Van Persie ha subito un infortunio alla caviglia che potrebbe impedirgli anche di prendere parte al retour match al Friuli anche se molto dipenderà dal risultato dell’Andata.

facebook

Lascia un commento

642