Udinese-Napoli 0-3 quarta sconfitta consecutiva – le pagelle

L’Udinese cerca di risollevarsi dopo la sconfitta con la Juve e la sosta. L’avversario è il più difficile: il Napoli secondo in classifica cerca diee accorciare sulla Juve reduce da pareggio pomeridiano contro il genoa. Dopo un avvio interlocutorio un pasticciaccio brutto in difesa porta al vantaggio partenopeo. L’Udinese cincischia al limite dell’area e Fabian Ruiz la insacca con un missile sul secondo palo. Il Napoli mena le danze ma non infilza il colpo mortale e l’Udinese trova tre volte l’occasione del pareggio ma Lasagna e Pussetto vanificano le opportunità.

Nella ripresa l’Udinese ha più sprint e De Paul prende per mano la squadra ma manca sempre qualcosina. Il Naspoli trova prima il raddoppio con Mertens su r4igore e poi il terzo gol con rOG

SCUFFET 5,5 incertezza coi piedi

STRYGER 5,5 prima a destra poi a sinistra ma la musica non cambia

EKONG 5 sostituito dopo 35 minuti. Serata nera

Dal 36 OPOKU 5,5

NUYTINCK 5,5 meno male degli altri

SAMIR 5,5 con il passaggio alla difesa a 3 torna centrale. Insomma siamo tornati a un anno fa?

BEHRAMI 5,5 è solo ottobre ma sembra già spento

Dal 65 BARAK 5,5

PUSSETTO 5 vederlo esterno a centrocampo senza terzino alle spalle è fra l’inquietante e il fantascientifico. Ma sbaglia un gol incredibile a tre metri dalla porta

FOFANA 5 gira a vuoto

MANDRAGORA 5 il giocatore fiorisce solo con l’under 21

DE PAUL 6,5 qualche bella giocata sparsa in 90 minuti senza speranza. Unica luce

LASAGNA 5,5 almeno ha qualche occasione quindi in crescita rispetto alle uscite ptecedenti

1.268