Bearzi

Udinese-Napoli 1-1 Zielinski riprende i friulani – le PAGELLE

Dopo la vittoria infrasettimanale di Coppa Italia contro il Bologna l’Udinese affronta il Napoli di Ancelotti che veleggia lontanissimo dai suoi obiettivi stagionali e con un ammutinamento in corso. Gotti rivoluziona la formazione con De Maio al posto di Becao e Ter Avest a tutta fascia sulla destra. Giubilato anche Walace con Fofana che gioca mezzala con Mandragora al centro. Lasagna rileva Nestorovski al fianco di Okaka. IL Napoli macina gioco senza brillantezza e senza mai rendersi realmente pericoloso mentre i friulani cercano di agire di rimessa senza troppo successo. A spaccare la partita è una palal verticale di Fofana per Lasagna che lanciato oltre la linea difensiva diventa imprendibile e batte Meret quando siamo al 32°.
Nella ripresa il Napoli aumenta il volume di gioco ma non trova facilmente il tiro fino al 70° quando una palla rimpallata al limite dell’area arriva a Zielinski che batte facilmente Musso

MUSSO 6,5: niente di trascendentale ma garantisce sicurezza
DE MAIO 6: un po’ leggero su Lozano, lo salva il contenimento di gruppo
EKONG 6,5: di nuovo puntuale
NUYTINCK 7: morde e sale fuori dalla linea in anticipo, il migliore della difesa
TER AVEST 6: senza troppa spinta ma con ordine
dal 74° PUSSETTO 6; sacrificato in un ruolo che non è il suo
FOFANA 7: una prova insolitamente intelligente e una bella giocata sul gol di Lasagna
MANDRAGORA 6,5: senza genialate ma con molta sostanza prestazione davvero incoraggiante
DE PAUL 6: sbaglia qualche giocata di troppo ma non demerita
dal 73° BARAK 6: forse ci siamo…
LARSEN 6,5: solo una fiammata, può dare di più per le sue possibilità
OKAKA 6: che sportellate con Koulibaly
LASAGNA 6,5: perfetto sul gol ma per il resto latita
dal 89° BECAO sv

facebook
1.178