Aperitivo a Grado
facebook

FABRIZIO-LARINI
6 Gennaio 2012 – Le parole pronunciate ieri dal ds dell’Udinese Fabrizio Larini in occasione della presentazione dei nuovi acquisti Fanchone e Fernandes, sembrano aver chiuso la sessione invernale del mercato in ingresso per i bianconeri friulani. C’é ancora da sciogliere però la questione Pazienza. Nei giorni scorsi l’Udinese sembrava molto interessata a riportare il centrocampista in Friuli, ma Conte aveva “blindato” il giocatore. Ora però l’affare Juventus-Pizzaro, dato come cosa praticamente fatta, potrebbe cambiare le carte in tavola. Pazienza potrebbe tornare sul mercato, ma non è così scontato che l’Udinese si rimetta in lizza per averlo. La mancata convocazione di Doubai per la coppa d’Africa regala infatti nuovo ossigeno al centrocampo friulano. L’Udinese si sta già muovendo invece in vista della prossima stagione. Gli occhi sono puntati su un esterno d’attacco che gli osservatori bianconeri hanno notato ancora una volta in Cile: si tratta di Matias Campos Toro, 22 anni, giocatore dell’Audax Italiano. Il suo procuratore Fernando Felicevich, scrivono i giornali cileni, ha portato alla società un’offerta dell’Udinese. Per il 50% del cartellino del giocatore, il club friulano avrebbe messo sul piatto 1,25 milioni di dollari. La risposta dovrebbe arrivare la prossima settimana. Con ogni probabilità sarà favorevole, con un leggero rialzo dell’offerta, visto che l’Audax ha fissato in tre milioni di dollari il prezzo intero di Campos Toro. L’arrivo a Udine del giocatore sarebbe comunque rimandato a giugno, non essendoci altri posti disponibili in squadra per extracomunitari. Il cileno potrebbe essere intanto parcheggiato al Granada, la società spagnola di proprietà della famiglia Pozzo

429