Bearzi

Udinese-Pescara: Guidolin, “Giochiamo per i 40 punti ” – la probabile formazione

20 ottobre 2012 – Udinese Pescara e alle porte e problemi di formazione per Guidolin: out Basta e Pasquale, Armero appena rientrato dal sudamerica; in compenso la pausa ha permesso di provare un nuovo modulo e accertare che Maicosuel è pienamente recuperato alla causa bianconera.

PESCARA DA NON SOTTOVALUTARE: non è un rischio quello di sottovalutare il Pescara. Loro  hanno voglia sdi salvarsi, ha qualità, ha giocato bene, ha vinto in trasferta, è davatni a noi in classifica. Il rischio è la loro forza, la qualità le loro individualità

FASCE IN DIFFICOLTA’: Basta è ancora fuori, Pasquale anche , speriamo non a lungo. Dobbbiamo fare bene con le alternative a sinistra ci sono Armero e Gabriel Silva a destra Faraoni e Pereyra

PAUSA: son abituato a questo ritmo forsennato e poi la sosta per le nazionali; è evidente che è un sistema che penalizza la qualità del gioco, finchè si gioca ogni tre giorni è inevitabile. Il modello a 18 squdre con due retrocessioni mi piace. Da qui a Natale giochiamo 16 partite, una volta 16 partite era il girone di andata di un campionato

GABRIEL SILVA: è un ragazzo del 91 ha fatto tutto il lavoro con noi sta crescendo per adattarsi al nostro calcio

CLASSIFICA: la nostra classifica è brutta, gli anni scorsi sono irripetibili. Adesso il nostro obiettivo sono i 40 punti

COLOMBIA: i nostri sono due ottimi giocatori, la Colombia è fortissima, sta vivendo un moneto magico, Falcao è il miglior attaccante del mondo. Muriel ha fatto vedere cose da grandissimo giocatore, aspettiamo che Armero torni quello che abbiamo conosciuto nel primo anno e mezzo

TURNOVER: ho scelto io che Danilo che giochi quasi sempre (60 su 62 ndr), devo fare delle scelte, Danilo non gioca in nazionale e quindi nelle pause recupera. Rispetto all’anno scorso in più abbiamo recuperato anche Coda

probabile formazione: BRKIC, BENATIA, DANILO, DOMIZZI; FARAONI (Pereyra), ALLAN, PINZI, LAZZARI, GABRIEL SILVA; MAICOSUEL, DI NATALE

 

 

facebook

Lascia un commento

372