Udinese: Pozzo, “Momento difficile, Di Natale è demoralizzato, Coppa Italia ci potrebbe riportare in Europa”

pozzo-1Ad Udinese Channel ha parlato il patron bianconero Gianpaolo Pozzo, soffermandosi sul momento non semplice della squadra friulana: “E’ una stagione particolare – ha affermato –  ma il calcio è strano e non è una scienza certa, basti pensare che abbiamo lasciato il campionato scorso con otto vittorie consecutive ed un grande girone di ritorno e con la stessa squadra rinforzata da giovani interessanti con qualità, ci troviamo a fare in conti con risultati che non arrivano”.

 

Manca la continuità? “E’ un momento difficile – ha sottolineato Pozzo – bisogna lavorare, stare attenti e tutti devono aiutare la squadra, non possiamo dire che i ragazzi non si impegnano, non me la sento di sollevare delle critiche, ma se le cose non vanno per il verso giusto, i calciatori devono fare di più in una stagione dove anche gli episodi ci vanno storti, come con il Verona due nostri errori hanno spianato la strada agli avversari”.

Di Natale ha affermato che a fine stagione lascerà? “Se un giorno Di Natale farà certe scelte non sono in grado di influenzarle – ha asserito il massimo dirigente bianconero – secondo me è ancora un giocatore integro in grado di ripetere le performance dell’anno scorso. Se in un momento del genere il capitano fa un’esternazione di questo tipo conferma che è un uomo che ci tiene alla maglia, è stato un momento di scoramento dovuto al fatto che vuole dare di più e sono i momenti in cui si dicono cose che nemmeno si pensano, diamo un grande apprezzamento a Di Natale che si  sente demoralizzato perche le cose non vanno e ci tiene a questa squadra”.

Giovedì c’è la Coppa Italia.. “La Coppa è un opportunità importantissima per noi – ha precisato – ci sono poche partite da giocare ma non sono facili, è un percorso che ci potrebbe riportare in Europa e dobbiamo lottare fino in fondo, cercando con tutte le nostre forze di vincere queste sfide e di non snobbarla”.

433