Bearzi

Udinese Roma: friulano ubriaco cerca di colpire e sputare ai Carabinieri; Daspo a tre polacchi

E’ di un tifoso arrestato e di tre sottoposti a Daspo, il bilancio dei controlli in occasione di Udinese-Roma, di sabato sera a Udine.
Il primo episodio risale alla tarda mattinata di sabato quando tre tifosi polacchi, sostenitori della Roma, arrivati con un pullman dalla Polonia per assistere alla partita, hanno deciso di entrare nello stadio ben prima dell’apertura dei cancelli.
Intorno alle 13 hanno scavalcato i cancelli del pre-filtraggio e sono entrati nell’impianto. Identificati dalla Polizia, nei loro confronti e’ stato notificato un Daspo per 3 anni.
In serata e’ invece finito in manette un tifoso dell’Udinese, M.S., 44 anni, di Pordenone. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, stava cercando di entrare in curva Nord con una
bottiglia di vetro in mano. Invitato ad appoggiarla a terra e a fornire i documenti, ha cominciato a inveire contro i Carabinieri e a cercare di colpirli con pugni e sputi al volto.
Il tifoso e’ stato arrestato per violenza, resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalita’

facebook
478