Udinese: serve qualcosa, Muriel spettacolo al mondiale under20

murielL’amichevole col Nizza ha chiaramente dimostrato come l’Udinese abbia bisogno ancora di qualche pedina per sostituire i partenti che hanno lasciato Udine. La priorità è sicuramente una punta da affiancare a Di Natale abbandonato in solitudine nelle difese avversarie. Posto che il modulo rimanga quello dell’anno scorso con la difesa a 3 l’Udinese necessita assolutamente di una punta di spessore per affrontare la competizioni europee. Data per scontata la partenza di Floro Flores e Denis, ormai vicinissimo all’Atalanta, si parla ancora di Ramirez (al Bologna è approdato Diamanti) e si torna a parlare di Maxi Lopez dal Catania. Qualcosina forse bisognerebbe fare anche a metacampo dove il pur incoragiante Doubai non sembra pronto per affrontare un campionato da titolare in serie A e in Europa (Champions o Europa League che sia).

Il canovaccio tattico proposto nella ripresa invece con una sorta di 4231 potrebbe permettere di schierare una formazione piuttosto competitiva con il rientro di Isla e Armero. La difesa a 4 con Benatia a destra, Danilo e Domizzi centrali e Pasquale a sinistra, con Neuton pronto a giocare sul centrosinistra permetterebbe di garantirsi quella spinta sulle fasce spostando più avanti Isla e Armero. Asamoah e Pinzi sarebbero i due mediani e Abdi agirebbe in posizione di regista avanzato con Di Natale unica punta. Si tratta oltretutto di uno schem ache garantirebbe anch adeguati cambi con Fabbrini, Surraco (se resterà) Doubai e Badu pronti a entrare dalla panchina a procedere con il loro percorso di maturazione. Unico neo di quetsa formazione la scarsa prestanza fisica, soprattutto in termini di altezza in mezzo al campo con Asamoah e Pinzi. Anche la difesa si troverebbe pronta con numerosi cambi con le pedine Benatia, Domizzi e Neuton in grado di giocare sia centralmente che in fascia.

Sarebbe sicuramente un progetto interessante. La Champions League però incombe e con essa un bel gruzzolo di denaro. Staremo a vedere se da qui al 6 agosto ci sarà qualche arrivo. Rimane in standby la posizione di Barreto ma la non convocazione per Nizza non depone in favore del brasiliano.

Intanto nel mondiale Under20 la Colombia, anche padrona di casa, dà spettaoclo vincendo per 4-1 contro la Francia con una doppietta dell’Udinese Muriel. Un giocatore che col giusto percorso di maturaizone potrebbe diventare il nuovo fenomeno di casa bianconera. In gol anche Jaime Rodriguez  (su rigore) del Porto per il quale l’Udinese aveva manifestato interesse ma che è assolutamente fuori dalla portata del club bianconero

508