Bearzi

Udinese: si ferma Pasquale, Armero non è ancora rientrato; Basta si allena a parte

La lunga sosta di campionato con le due partite delle nazionali in mezzo potrebbero non essere state sufficienti a Dusan Basta per recuperare dal problemino fisco che lo affligge da tre settimane. Nell’allenamento di giovedì pomeriggio il serbo si è allenato ancora a parte mettendo quindi ancora in dubbio la sua presenza nella partita di domenica in casa contro il Pescara. Problemi per i friulani anche sull’out di sinistra dove Pasquale, che oggi ha rinnovato il contratto fino al 2016, ha dovuto interrompere la seduta di allenamento e rientrare anzitempo negli spogliatoi. Domani si saprà di più sull’entità del fastidio anche se si parla per ora di stop precauzionale. Il sostituto naturale di Pasquale, Pablo Armero, è invece in ritardo al rientro dal Sudamerica dove ha giocato due partite con la nazionale colombiana. Probelmi anche per Cavani che ritarderà il suo rientro nonostante il big match di sabato quindi si può supporre la buonafede di Armero che comunque difficilmente viene schierato di ritorno dai viaggi intercontinentali.

Facendo le somme delle assenze e degli arruolabili le prove di 4-3-2-1 dei giorni scorsi potrebbero vedere la luce già domenica con Guidolin forzato a schierare la difesa a 4 per coprire il ruolo di terzino sinistro qualora Pasquale non ce la dovesse fare. Ricordando che i bianconeri sono alla vigilia di 16 partite in 63 giorni probabile che si eviti di rischiarlo. Quindi : Brkic, Faraoni, Benatia, Danilo, Domizzi esterno sinistro. Tre mediani Allan, Pinzi, Lazzari e due trequartisti, Maicosuel e Pereyra, dietro a Di Natale

Per il resto il dottr Rigo intervistato dagli organi di stampa ha smentito il prossimo rientro di Muriel (2-3 settimane) ventilato dall’atleta colombiano. I tempi saranno più lunghi più probabile che torni a disposizione all’inizio di dicembre

facebook

Lascia un commento

325