Bearzi

Udinese: solo un pareggio con lo Slovan (1-1). PAGELLE dell’eliminazione

L’udinese di Guidolin cerca il miracolo per rimontare a Liberec contro lo Slovan la sconfitta per 3-1 patita in casa. IN palio l’accesso ai gironi di Europa League. Guidolin si affida a Kelava, Heurtaux, Danilo, Domizzi. Basta, Pereyra, Allan, Lazzari, Gabriel Silva; Muriel, Di Natale. Lo shock arriva al 23° con il gol di Delarge su un film horror collettivo della difesa friulana. La palma dell’assassino spetta comunque a Heurtaux. Il pareggio di una Udinese poco pungente arriva al 42° quando da una azione confusa Muriel si inventa un passaggop èer Lazzari che insacca di sinistro. Nel frattempo si fa male Domizzi ed entra Maicosuel con la difesa che passa a 4. Secondo tempo horror senz aun tiro degno di questo nome. Espulso Pereyra; sostituito Di Natale che la prende no benissimo. Diciamo così. L’Europa finisce qui

DOMANI SORTEGGIO PER RIPESCAGGIO

KELAVA 5,5 : prima dell’horror sul gol del vantaggio ceco respinge col piede il primo contropiede dello Slovan. La mancata uscita in area piccola sull0’azione del gol fa venire i brividi ma si parla di un errore collettivo

HEURTAUX3,5 : partita indecente. Prima dell’errore sul gol ne perde due a metacampo innescando contropiedi in superiorità numerica. Un po’ meglio quando dietro si passa a 4 ma gli errori pesano enormemente sulla fiducia in lui

DANILO 5,5: sulla azione del gol subisce il blocco di un avversario per il resto si limita a subire le sventure di Heurtaux.

DOMIZZI5, 5: nella azione del gol era sul suo uomo poi la sua partita si conclude con un infortunio muscolare.

MAICOSUEL 6: ennesima prova di fiducia da parte di Guidolin che ripaga questa volta il mister. Ci crede al all’88° sfiora il gol del 1-2.

BASTA 5 : tanta volontà ma poca lucidità. Sbaglia anche lui sul gol facendosi scappare lo scaltro Delarge e forse subisce lo shock più degli altri continuando a fare confusione

PEREYRA 5: pur combinando poco nel finale del primo tempo è l’unico a mantenere la lucidità per cercare delle combinazioni veloci sulla destra coinvolgendo anche il frastornato Basta. Si gioca un giallo su un contropiede, il secondo lo rimedia con una reazione evitabile

ALLAN 5,5 : anche lui fa la comparsa sulla azione del gol subito poi non riesce a dare il ritmo giusto alla squadra anche se recupera più di qualche pallone sporco. E’ l’ultimo a mollare

LAZZARI 5: il gol lo preserva dalla insufficienza grave. Se davvero è l’uomo della qualità del centrocampo si muova a dimostrarlo con continuità e non con una giocata ogni 5 partite

GABRIEL SILVA 5 : non pervenuto sulla fascia sinistra. Non riesce a lanciarsi un po’ per la buona copertura dello Slovan un po’ perchè Lazzari non lo cerca con continuità e mai con ritmo. Quando nel secondo tempo sembra essere più in ritmo non reisce comunque a cavare un ragno dal buco

MURIEL 5: pochissimo. Ha il merito però di tenere accesa la fiammella con un assist da grande giocatore per Lazzari che insacca.

DI NATALE 5: non pervenuto. La sostituzione è una scelta molto pesante di Guidolin. Non sembra Totò l’abbia prese bene

NICO LOPEZ sv: messo in mezzo in una situazione difficilissima. Un esordio a suo modo indimenticabile

facebook
396