Bearzi

Udinese-Torino 2-3 – i friulani si svegliano a frittata fatta – PAGELLE

de paulTurnover annunciato per l’Udinese nel turno infrasettimanale: fuori Samir, Behrami e Barak. Passano 10 minuti e su un contropiede il Torino realizza il punto del vantaggio. Tiro da fuori di Ljajic, Scuffet non la blocca facendo rotolare la palla sui piedi di Belotti che realizza a porta vuota. Errore da penna rossa per il portiere friulano. Al 30° pasticcio Belotti e poi, sul nuovo tocco del granata insacca di tacco sotto le gambe di Scuffet in questa occasione del tutto incolpevole. Delneri cambia Danilo e Hallfredsson e inserisce Angella e Jankto. Proprio il ceco si inventa un dribbling di tacco in area e porta a casa un rigore che De Paul insacca. Quando l’Udinese profonde il massimo sforzo il Torino trova il terzo gol con Ljajic che insacca nell’angolino. Quando sembra finita De Paul inventa un tiro apparentemente innocuo che sbatte sul petto di Lasagna e finisce in porta

 

SCUFFET 5,5: errore marchiano, si riscatta in un paio di occasioni.
STRYGER 6: propositivo
DANILO 5: Belotti è troppo per lui
dal 46° ANGELLA 6,5: entra con la voglia di non uscire mai più
NUYTINCK 6: tenta di arginare il mare, non ci riesce sempre
PEZZELLA 6: senza macchia
dal 70° ADNAN 6: nessuna sbavatura
HALLFREDSSON 5: la ciambella gli riesce col buco; da recuperare
dal 46° JANKTO 6,5: giocata da fuoriclasse sul rigore guadagnato e altri spunti da giocatore vero
DE PAUL 6,5: alterna cose buone a errori di misura. Ok sul rigore propizia il secondo gol. Ma quante scelte sbagliate
FOFANA 5,5: sbaglia le cose semplici
BARAK 5,5: impreciso, più avanza il suo raggio d’azione più fa fatica
LASAGNA 6: sbavature di troppo, soprattutto in area. Gol fortunoso
MAXI LOPEZ 6,5: Tre giocate che a Udine non si vedevano dai tempi di Totò.

facebook
1.957