Bearzi

Udinese: vittoria amichevole sul QPR; si vola sulle fasce, Maicosuel è pronto. – VIDEO

Una Udinese bella a metà sconfigge il Queens Park Rangers nella sfida di sabato 20 a Villach.  Primo tempo negatico, molto meglio nella ripresa. L’avversario di Coppa, sulla carta dovrebbe essere inferiore al Queens Park Rangers ma più avanti fiiscamente

 

QPR-UDINESE 1-2

MARCATORI: 3’st Basta, 15’st Naldo, 21’st Sutherland

QPR (4-4-2): Green, Simpson (26’st Ehmer), Hill (26’st Harrison), Onuoha, Yun, Hoilett (20’st Sutherland), Jenas (16′ Derry), Faurlin (16’st Mbia), Park (16’st Granero), Johnson (1’st Wright Phillips), Zamora (1’st Shariff). Allenatore: Bond. A disposizione: Murphy.

UDINESE: (3-5-1-1): Kelava, Heurtaux, Danilo, Domizzi (1’st Naldo), Basta, Allan, Lazzari (1’st Maicosuel), Pinzi (20’st Badu), Gabriel, Silva, Pereyra, Vydra (28’st Ranegie). Allenatore: Guidolin. A disposizione: Pawlowski, Pasquale, Widmer, Coda, Zielinski, Scuffet.

 

KELAVA: SCENDE.; seconda uscita per il portiere croato. Non convince pienamente nemmeno in questa occasione. Sembra avere dei problemi soprattutto sulle uscite alte. Forse rivedibile anche sul gol

HEURTAUX : COSTANTE; non incanta, la sensazione è che tenda ogni tanto a perdere la posizione. Deve mordere un po’ di più senza essere irruento.

DANILO: COSTANTE: in realtà il gol inglese nasce da una sua follia quasi a centrocampo (su un passaggio sbagliato però). Dietro appare ancora il leader, come nella prima parte dell’anno scorso ha bisogno di compagni affidabili e di buona protezione dal centrocampo

DOMIZZI: COSTANTE; l’avversario non è dei più ostici e l’unico modo per mettere in difficoltà il difensore friulano è la velocità . Non è prerogativa inglese

dal1°st: NALDO: CRESCE; avevamo qualche dubbio sulla bontà di questo spilungone brasiliano. Per ora ha ragione lui che si rivela discreto in difesa e letale in attacco. Ha segnato in tutte le amichevoli

BASTA: CRESCE; migliore in campo realizza un gol da antologia da 20 metri con una staffilata nel sette. Propositivo, scatenato, altro che preliminare, sembra già in forma campionato

PINZI: COSTANTE; schierato col 10 e con la fascia di capitano in realtà denuncia di essere ancora lontano dalla sua forma migliore. utile perchè interpreta bel il modulo a 4 e a 5.

dal 20° stBADU: COSTANTE: in 25 minuti sbagli apiù gol che nel resto della sua carriera a Udine

ALLAN: COSTANTE; non è ancora il padrone del centrocampo alò quale eravamo abituati. Siamo convinti sia solo un passaggio dovuto alla preparazione.

LAZZARI: SCENDE; le geometrie e il ritmo non sono il suo forte. Illumina con un paio di lanci oltre la difesa. Ha più numeri da circo che semplicità

dal 1° st MAICOSUEL: CRESCE: entra in campo quando il mister cambia modulo e lo schiera da trequartista. Merita di entrare nella rosa del preliminare per voglia e concretezza.

GABRIEL SILVA: CRESCE: in grande spolvero. Se Basta sull’altra fascia scende con la forza lui inebria col dribbling.Sarà l’arma in più quest’anno

PEREYRA: COSTANTE; primo tempo da fantasma nel secondo entra nel vivo delle 8/9 palle da gol che crea l’Udinese

VYDRA: SCENDE; se è questo può tornare al Watford anche subito.

dal 28° st RANEGIE : cRESCE; se non arriva un altra punta di peso crediamo debba restare in rosa

 

facebook

Lascia un commento

332