Bearzi

Udinese vs Napoli, Gotti: “Pensare solo alla nostra prestazione”

Il tecnico Luca Gotti ha parlato alla stampa nel corso della conferenza svoltasi alla Dacia Arena alla vigilia del match casalingo contro il Napoli.

La vittoria sul Bologna ha dato risposte positive da parte di chi finora aveva trovato poco spazio in campionato. Pensa che ora il ventaglio di scelte a sua disposizione sia più ampio?Il ruolo dell’allenatore predispone sempre a porsi dei dubbi sulle pedine da utilizzare. Non è escluso che alcuni dei giocatori scesi in campo in Coppa possano indurmi a scelte diverse sull’11 iniziale anche per il campionato.
Le difficoltà del Napoli possono portare un vantaggio all’Udinese dal punto di vista morale?Noi dobbiamo pensare solo alla nostra prestazione. In questo momento è indispensabile far dipendere tutto da noi stessi, mettendo in campo tutto il nostro potenziale. 
Contro il Bologna la squadra è apparsa molto tranquilla. Sarà possibile rivedere questo approccio anche domani?L’Udinese mercoledì è stata squadra in ogni momento. È questa la base da cui bisogna ripartire.
Ekong e De Paul restano titolari inamovibili?Cerco di non avere alcun preconcetto. De Paul ed Ekong sono due giocatori che, al di là delle aspettative che si sono create attorno a loro, sono estremamente funzionali a questa squadra. Non ho grandi dubbi nel pensare che saranno in campo domani.
Teodorczyk e Barak arrivano da infortuni pesanti. Come vede il loro recupero e come valuta la prestazione di 90’ fornita in coppa?Entrambi hanno ricominciato da qualche mese ad allenarsi con continuità e non è scontato, dopo infortuni simili, ritrovare in tempo breve il livello precedente. Entrambi però sono in grado di arrivare anche oltre. Anche Lukacz mi ha soddisfatto. All’ultimo minuto contro il Bologna giocava ancora con grande intensità e generosità.
Contro una squadra forte ma in difficoltà come il Napoli sarà determinante l’approccio mentale?No, le variabili che entrano in gioco sono molteplici e noi ne abbiamo fatto le spese sia a Genova che all’Olimpico, dove la Lazio è andata in vantaggio alla prima occasione creata.

facebook
1.400