Webcam

Udinese: Zapata crack, fuori almeno due mesi

zapata esulta inforutnioUn infortunio muscolare piuttosto grave. Si temeva già nel post partita di Bologna, purtroppo ieri sono arrivate le conferme: i tempi di recupero – recita li comunicato della società –  verranno valutati nei prossimi giorni. Per il momento si sa solo che l’infortunio accusato da Duvan Zapata a Bologna è una “distrazione di alto grado al retto femorale destro al livello prossimale”. Questo il responso dopo gli esami diagnostici a cui è stato sottoposto il calciatore in data odierna.

La completa guarigione dall’infortunio si aggira sui due mesi per cui l’Udinese dovrà ripartire ancora una volta da Totò Di Natale e Thereau con Aguirre in rampa di lancio.

Detto che dopo il secondo tempo di Bologna difficilmente Colantuono si sposterà dal 3-5-2 pare che crescano in maniera verticale le chance di una maglia da titolare per Francesco Lodi pescato fra i giocatori svincolati a campionato iniziato. In difesa in ascesa le quotazioni di Wague che si è sempre dimostrato positivo quando è stato chiamato in causa. Per le altre due maglie pochi dubbi: Danilo è il perno della difesa e Piris, nonostante un avvio tuttaltro che felice, è inamovibile. A centrocampo detto di Lodi regista, le due mezzali titolari si configurano con i volti di Badu e Bruno Fernandes con Marquinho e Kone come seconde scelte. Sulle fasce a sinistra sembra solida la posizione di Ali Adnan mentre a destra Edenilson si giocherà al posto con Widmer che dovrebbe tornare nuovamente disponibile anche se va detto che Colantuono finora (anche in preparazione) ha sempre preferito il brasiliano allo svizzero.

Davanti quindi la coppia titolare sarà Thereau-Di Natale con il giovane Aguirre in rampa di lancio che giocoforza troverà il suo spazio (e potrebbe essere una vera sorpresa).

facebook
564