Una lettera-bomba al Cie di Gradisca La prontezza del direttore evita il peggio

GRADISCA. Un congegno, contenuto in una busta da lettera, è esploso nel tardo pomeriggio di ieri al Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di Gradisca d’Isonzo. A evitare serie conseguenze alle persone solo la prontezza del direttore della struttura isontina, Luigi Del Ciello, cui era destinata la busta, con mittente un non precisato indirizzo della città di Milano.

Una volta aperto il plico, il direttore ha immediatamente abbandonato il suo ufficio (dove poco dopo le 18 si trovava in compagnia di un’altra persona) notando l’improvvisa fumata, seguita …

Fonte RSS: http://messaggeroveneto.it/

Lascia un commento

160