Unabomber: confermata condanna a Zernar per la manomissione del lamierino

La Corte d’Appello di Venezia ha confermato la pena (sospesa) di due anni di reclusione a carico di Ezio Zernar, poliziotto esperto in balistica, per la presunta manomissione di un lamierino di un ordigno inesploso nella vicenda Unabomber. La Corte ha invece dimezzato, a 100mila euro, il risarcimento chiesto da Elvo Zornitta, come parte civile, a lungo indagato e poi prosciolto dall’inchiesta sul bombarolo del nordest.

Lascia un commento

659