“Unisciti al Coro” a Udine per raccogliere fondi per l’Abruzzo

coro_small.jpgSabato 11 aprile 2009, dalle ore 16 alle ore 20, in Piazza San Giacomo a Udine si svolgerà “Unisciti al coro”, uno spettacolo di musica e danza creato per raccogliere fondi da destinare alla popolazione abruzzese, colpita da un terremoto dalle conseguenze disastrose.Lo scopo è quello di aiutare in maniera concreta e tangibile chi, in questi giorni, è stato colpito dal sisma. Proprio dal Friuli, martoriato dallo stesso traumatico evento trenta anni fa, vuole partire questa iniziativa di solidarietà atta a raccogliere fondi da inviare in Abruzzo.Con il Patrocinio del Comune di Udine ed il Sostegno della Presidenza del Consiglio Regionale, per quattro ore, Udine diventerà lo scenario in cui musica e spettacoli si fonderanno in un evento unico, per dare vita ad una grande raccolta fondi da inviare alla popolazione abruzzese.Durante l’evento, per intrattenere il pubblico presente, sul palco allestito in Piazza San Giacomo si esibiranno, diretti da Alessandro Pozzetto, FVG Gospel Choir, FVG Gospel Mass Choir, Marinelli Gospel Choir, The Colours of Gospel, The River Gospel Mass Choir, Belli Gospel Choir, The Mad Scramble, Bancomat, PI (Momix), Carlo Cavassori e Azzurra Danze di Feletto Umberto e Spilimbergo, presentati sapientemente da Andrea Appi e Ramiro Besa – i Papu – e Margherita Petrucco.A lato del palco sarà allestita una postazione nella quale recarsi per offrire il proprio contributo per i terremotati abruzzesi, che potrà avvenire anche tramite sottoscrizione al conto corrente IT40X0533612304000035525706.Le offerte raccolte verranno inviate direttamente al Rotaract dell’Aquila, che avrà il compito di ridistribuirle sull’intero territorio abruzzese.Tutti i soggetti interessati hanno deciso di impegnarsi in prima persona per questa raccolta fondi, lavorando completamente pro bono.Tale manifestazione di solidarietà, senza fini di lucro, è nata dall’assoluta volontà di poter essere d’aiuto al prossimo, in questa che, senza ombra di dubbio, è un’emergenza nazionale.Per essere in prima linea subito, nel momento che conta, “Unisciti al coro” vuole essere lo specchio del cuore della popolazione friulana, cuore di gente che ha vissuto questo tragico evento, cuore di gente che è abituata, per cultura e valori, ad aiutare il prossimo quando in difficoltà.VI RICORDIAMO CHE QUI POTRETE TROVARE TANTE INFORMAZIONI PER FARE DELLE OFFERTE Terremoto Abruzzo: numeri utili per fare offerte uniscitialcoro.jpg

697