Bearzi

Università: Fedriga, Fvg centrale in Europa a 30 anni nascita Sid Go

Trieste, 15 ott – “Nel 1990, quando venne istituito il corso di
laurea in Scienze internazionali e diplomatiche a Gorizia, la
nostra regione aveva un ruolo marginale, se non periferico,
nell’assetto europeo. Oggi, a trent’anni di distanza, possiamo
dire che il Friuli Venezia Giulia ha saputo conquistarsi nello
scacchiere continentale una posizione baricentrica, sul piano
culturale, scientifico ed economico”.

Lo ha detto oggi a Trieste il governatore del Friuli Venezia
Giulia, Massimiliano Fedriga, durante il convegno “Il ruolo della
diplomazia nel mondo globale” che ha celebrato il 30.
anniversario del corso di Laurea in Scienze Internazionali e
Diplomatiche (Sid) istituito a Gorizia nel 1990.

Il governatore, ricordando il prestigio per la regione
nell’ospitare un corso di laurea “che valorizza il profilo
geopolitico del nostro territorio”, ha sottolineato come a questa
presenza si associa anche quella di importanti istituzioni
scientifiche, le quali svolgono anch’esse un’attività
diplomatica, attraverso una fitta serie di relazioni fondate
sullo scambio di esperienze e di professionisti nel settore della
ricerca e dell’innovazione.

Andando sull’attualità, Fedriga ha osservato come anche in questa
fase pandemica il ruolo della diplomazia si stia rivelando
essenziale “per favorire la collaborazione tra gli stati,
soprattutto in un ambito cruciale come quello
dell’approvvigionamento delle strumentazioni mediche e dei
dispositivi di protezione sanitaria”.

Infine, ringraziando il segretario generale del Ministero degli
Esteri, Elisabetta Belloni, per la sua partecipazione al
convegno, il governatore ha ribadito la vocazione internazionale
del Friuli Venezia Giulia, riconosciuta formalmente dal suo
Statuto e rafforzata dall’essere sempre più centrale nel panorama
europeo.
ARC/GG/al

Powered by WPeMatico

facebook
252