Aperitivo a Grado

Usciamo dal silenzio. Sabato 30 novembre a Pasian di Prato

facebook

“Usciamo dal silenzio”. E’ questo il titolo scelto per l’iniziativa che la Commissione Pari Opportunità del Comune di Pasian di Prato, con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, ha scelto ed organizzato
nell’ambito della celebrazione della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne.
Precisamente il progetto “Usciamo dal Silenzio” consiste nella decorazione di una panchina e dello spazio verde che la circonda, con un’installazione in grado di valorizzare in modo permanente l’area verde sita presso l’incrocio tra le vie Leonardo da Vinci e Torino nel capoluogo che, proprio perché punto di passaggio a sé stante rispetto al contesto cittadino, si proponga di fungere da punto di riferimento locale nella campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere.
Si tratta di un’iniziativa di ampio respiro in quanto vuole richiamare l’attenzione da una parte sull’aiuto e il sostegno alle donne che si trovano in situazioni di disagio, per trovare il coraggio di denunciare le violenze,
e dall’altra parte per educare e sensibilizzare le future generazioni, attraverso il coinvolgimento delle scuole e del Consiglio Comunale dei Ragazzi del Comune di Pasian di Prato, con un progetto specifico contro la
violenza sulle donne.
Al fine di sostenere e condividere l’iniziativa con tutta la comunità, sono state coinvolte anche le Aziende e le Associazioni radicate nel territorio cui è stato chiesto di esporre nelle proprie sedi/vetrine, le scarpette rosse (diventate il simbolo della lotta contro la violenza di genere) nonché la locandina dell’evento.
Si ringraziano la Commissione Regionale per le Pari Opportunità e l’Assessorato Regionale alla Famiglia e Pari Opportunità per il patrocinio ed il contributo ricevuti, l’associazione A.n.d.o.s. e l’associazione di
Criminologia Forense e Vittimologia del Friuli Venezia Giulia per il sostegno e la collaborazione nella realizzazione del progetto con l’Istituto Comprensivo di Pasian di Prato, la società Moroso S.p.a. per la
generosa donazione dei fili appartenenti alla serie “M’Afrique”, e le artiste che ci hanno accompagnato lungo questa importante iniziativa, le dott.sse Anna Antonutti e Roberta Modolo.
Sabato 30 novembre alle ore 11.00 (presso l’area verde che si trova all’incrocio tra via Leonardo da Vinci e via Torino), oltre all’esposizione degli elaborati dei ragazzi delle scuole medie, sarà inaugurata la “Panchina
Rossa”, in ricordo di Romina, Lisa, Michela, Nadia e di tutte le donne travolte dalla furia omicida di coloro che dicevano di amarle, perché le loro storie non affondino nel silenzio ma risveglino coscienza e civiltà. L’evento terminerà con un rinfresco presso la sala consiliare del Comune.

1.092