Vaccino Covid, mozione centrodestra: “Garantire libertà di scelta” 

“Garantire che a livello europeo, come a livello nazionale con il Piano Vaccini, venga garantito il rispetto di tutti i criteri fondamentali di sicurezza, universalità e gratuità del vaccino e che sia garantito il principio di libertà di scelta dei cittadini”. Lo si legge nella mozione del centrodestra, che domani arriva in Aula, in vista del Consiglio europeo. Assicurare infine “l’appropriatezza e l’adeguatezza di tutte le comunicazioni istituzionali sulla promozione della vaccinazione di massa, evitando che passino messaggi impropri o ambigui sull’obbligatorietà della vaccinazione”, è quanto chiedono al governo da Lega-Fdi-Fi. 

Il centrodestra chiede quindi “un’inchiesta internazionale indipendente che certifichi eventuali mancanze sul piano della trasparenza, e ritardi, nella gestione dell’epidemia Covid-19 in Cina”, ponendo “massima attenzione sui messaggi propagandistici che mirano a identificare l’Italia e altri paesi membri dell’UE come epicentro della pandemia da Covid-19”, prevede la risoluzione del centrodestra “in tema di relazioni esterne e sicurezza interna”. Nel testo, inoltre, si chiede ancora di “sostenere in ambito europeo la necessità di conservare un forte e privilegiato legame con gli Stati Uniti e l’Alleanza atlantica rifiutando una posizione neutrale ed intermedia tra Stati Uniti e la Repubblica Popolare cinese a mettere in atto inoltre ogni iniziativa politica utile per porre il nostro Paese nel ruolo di garante dell’Alleanza Atlantica in sede europea. 

 

Powered by WPeMatico

facebook
264