Vallenoncello, collaudati i nuovi impianti idrovori

Le piogge che negli ultimi giorni hanno interessato il territorio comunale di Pordenone hanno consentito di effettuare il collaudo dei nuovi impianti idrovori di Vallenoncello, che sono stati completati nel mese di agosto 2016.

Tali nuovi impianti vanno di fatto a revisionare completamente il sistema di pompaggio delle acque meteoriche locali, che durante gli eventi alluvionali devono essere sollevate oltre l’argine di Vallenoncello. Questo intervento ha portato a un incremento significativo della sicurezza idraulica di tutte le aree limitrofe, delle abitazioni e della viabilità pubblica.

In particolare sono stati realizzati tre nuovi impianti elettroattuati, ciascuno con due elettropompe di portata variabile fra 1.250 e 1.500 litri al secondo ciascuna. Inoltre è stata realizzata un’area di emergenza con un box attrezzato per la gestione della fase emergenziale e sono state messe in sicurezza o realizzate ex novo le piste di accesso al corpo arginale e agli impianti.

«È un’opera fondamentale per la sicurezza idraulica di Vallonencello, per la viabilità comunale e per il territorio in generale» commenta l’assessore alla Protezione civile Emanuele Loperfido. «Un’opera a presidio della difesa del suolo ed in particolare della zona sud della città, che ci permetterà di affrontare con più serenità gli eventi di forte piovosità».

L’intervento, dell’importo complessivo di € 2.784.000,00 è stato finanziato in parte con fondi della Regione FVG, in parte con fondi del Ministero dell’ambiente e in parte con fondi propri dell’amministrazione comunale.

Le ditte esecutrici sono Misa Italia srl e Anese srl, sotto la direzione dell’ufficio Difesa del suolo e Protezione Civile del Comune di Pordenone. «L’intervento è stato completamente seguito nella progettazione e nella direzione lavori dai funzionari degli uffici comunali – precisa Loperfido – e ciò ha comportato anche un notevole risparmio per le finanze del Comune. Per questo l’amministrazione comunale ringrazia l’ing. Brusadin, l’ing. Englaro, il geometra Galasso e il compianto Geometra Fantuzzi».

Powered by WPeMatico

299