Venezia olimpica 2020: ad Aprile il verdetto

venezia 2020Bisognerà aspettare almeno fino allafine di aprile per conoscere la candidata italiana tra Roma eVenezia per partecipare all’assegnazione dei Giochi olimpici del2020. E’ quanto ha spiegato il presidente del Coni GianniPetrucci, al termine della riunione della giunta. Domani sarannorimessi alle due città i questionari relativi alle candidature,i quali dovranno essere presentati entro il 28 febbraio. Petrucci è poi tornato sulle polemiche relative al grannumero di candidature presentate da altre città italiane: “Noné che ogni città ha il diritto di candidarsi – ha detto – noinon siamo arbitri ma siamo noi che decidiamo. Penso di avere latesta sulle spalle insieme ad altri per vedere le candidature esiamo noi che abbiamo la sensibilità per farlo e i rapporti colCio”. “Noi non siamo di parte, ma vogliamo vincere. Che siaRoma o Venezia, noi vogliamo vincere”, ha ribadito ilpresidente del Coni. “Se crediamo che una città abbia dellechance noi la scegliamo, nessuno si deve offendere. Si trattadella città che si candida e non della regione”, ha precisato. “Roma e Venezia sono città che hanno un fascino nel mondo edegne di nota. Sono candidature che hanno delle realtàobiettive. Quando ho parlato di realtà effettuale non miriferivo assolutamente a Cacciari (il sindaco di Venezia, ndr),con il quale ho un correttissimo rapporto. Si vuole creare unlitigio per alzare i toni – ha proseguito Petrucci – io rispettotutti ma tutti devono rispettare il Coni che decide, volente onolente

Lascia un commento

493