Viaggiare in sicurezza

Pneumatici
Estate, tempo di riposo, viaggi e vacanze. Per affrontare un viaggio, anche breve, che vi porti in località estive come Lignano, Grado, Bibione è bene, prima di mettersi in macchina fare dei controlli, per evitare che la vostra vacanza diventi una seccatura!

Verificate il livello dell’olio del motore, in caso di rabbocco utilizzate oli con caratteristiche indicate sul libretto della vostra auto. Il controllo va effettuato preferibilmente con il motore “freddo”. Controllate anche il liquido di raffreddamento che va generalmente sostituito ogni 2-3 anni. Ulteriore verifica va fatta al serbatoio del liquido dei freni, se notate che il livello scende velocemente è possibile che ci sia una perdita ed è opportuno far eseguire una verifica al proprio meccanico.

E’ molto importante controllare la pressione degli pneumatici, in questo modo aumenterete l’aderenza e la frenata in caso di asfalto bagnato, inoltre si ridurrà il rischio di scoppio, si riduce il consumo di carburante e aumenterete la durata delle gomme. Questa verifica va effettuata a freddo prima di mettersi in viaggio. Ci sono poi delle variabili che possono condizionare la pressione, come la temperatura esterna. Ad esempio una pressione di 2,0 bar misurata a 20 °C scende a 1,74 bar con una temperatura esterna di -5 °C e a 1,59 bar con -20 °C. Verificatene usura, pressione e controllate bene che non ci siano tagli o rigonfiamenti che ne renderebbero indispensabile la sostituzione. Pneumatici in buono stato garantiranno un’ottimale tenuta di strada! Il sito della compagnia Tirendo, un famoso store online di pneumatici, ha raggruppato tutte le informazioni che possono servirvi sulle gomme, dagli indici di velocità al gonfiaggio ottimale per il proprio modello di pneumatico. Ad esempio su questa pagina di Tirendo.it troverete indicazioni precise su come identificare le dimensioni dello pneumatico compatibili con i propri cerchi e come leggere e interpretare le informazioni riportate sul fianco della gomma.

Controllate anche le lampadine e i fari, devono essere puliti e non opachi, un vetro del faro sporco perde molta della sua efficacia, stesso discorso per il parabrezza, e le spazzole tergicristallo per garantire una buona visibilità assicuratevi di avere il vetro pulito.

Una verifica va fatta anche ai freni, all’usura delle pastiglie e dei dischi che non devono essere troppo rigati.

Per quanto riguarda il traffico, è bene consultare siti che preannunciano le giornate più critiche, quelle cioè da bollino rosso o nero, dove è assolutamente sconsigliabile mettersi in viaggio per non rimanere bloccati ore in coda. Lo scorso anno per quanto riguarda le autostrada in FVG le giornate più difficili sono state quelle prima e dopo il 15 agosto dove si sono verificate code ai caselli Cessalto, San Stino, Latisana con flussi molto sostenuti in direzione Trieste e code alla barriera di Trieste Lisert. Anche in A23 in direzione Tarvisio la situazione è stata molto simile.

Se ancora non avete una destinazione nel nostro sito ogni settimana potete trovare una pratica guida per suggerirvi itinerari ed eventi imperdibili

2.156