Vicino/lontano: programma del 6 maggio

Negri Froci Giudei
Dopo il successo della serata di apertura di vicino/lontano ieri a teatro, con Gian Antonio Stella e Gualtiero Bertelli, c’è grande attesa oggi a Udine per l’intervento, alle 21, di Shirin Ebadi, premio Nobel per la pace nel 2003 e protagonista della serata inaugurale. La sesta edizione della manifestazione, che si svolgerà a Udine fino a domenica, apre ufficialmente i battenti oggi (giovedì 6 maggio), alle 18.30, davanti alla chiesa di San Francesco (all’interno in caso di pioggia).

Tra gli ospiti di questa edizione anche lo storico delle dottrine politiche Carlo Galli, cui è affidata – alle 19.30 – la lectio magistralis di apertura della manifestazione,

Domani, Shirin Ebadi incontrerà nuovamente – a Palazzo Strassoldo Mantica – il pubblico della manifestazione per presentare il suo ultimo libro “La gabbia d’oro”. Per il calendario dei “confronti”, in San Francesco alle 18.30, è di grande attualità il focus geopolitico di Limes su “L’euro senza l’Europa”, con gli interventi di Lucio Caracciolo, Giorgio Arfaras e Federico Fubini. Alle 21, dopo il concerto a tema del Coro del Friuli Venezia Giulia, palcoscenico per Loretta Napoleoni e Vittorio Emanuele Parsi che, moderati da Carmen Lasorella,  discuteranno di guerre e conflitti, terrorismo e crisi economica.

Al via domani anche gli appuntamenti di approfondimento sotto la Loggia del Lionello, con il convegno dedicato al lavoro a cura della Società filosofica italiana-sezione Fvg, l’approfondimento in tema economico sulla finanza globale e il potere dei supervisori – con gli economisti Gustavo Piga e Stefano Miani – e l’intervento dell’attivista saudita per i diritti umani Waheja Al-Huwaider, in dialogo con la filosofa del diritto Tamar Pitch sul tema della disobbedienza civile.

Continua invece alla Galleria fotografica “Tina Modotti” (ex Mercato del Pesce) la mostra inedita “Crisi dimenticate” con gli scatti di dieci grandi fotografi che hanno documentato per Msf altrettante guerre ed emergenze umanitarie e che vicino/lontano presenta, in assoluta anteprima, in collaborazione con Medici Senza Frontiere e l’Istituto Europeo di Design di Milano.

Nel cuore della manifestazione ci sarà, come sempre, la cerimonia di consegna del Premio letterario internazionale Tiziano Terzani a Ambrosoli, per il suo racconto-verità Qualunque cosa succeda (Sironi). Il premio sarà consegnato – sabato al Teatro Nuovo Giovanni da Udine – da Angela Terzani, presidente della giuria, nel corso di una serata condotta da Enrico Mentana.

Chiesa di San Francesco
INAUGURAZIONE VICINO/LONTANO 2010
Giovedì 6 maggio, ore 18.30

Il rovescio del diritto
Lectio magistralis di Carlo Galli
Introduce Marco Pacini

Giovedì 6 maggio, ore 19.30
Il mio Iran
Shirin Ebadi
, Premio Nobel per la Pace 2003
Introduce Alberto Negri
Giovedì 6 maggio, ore 21.00

Loggia del Lionello
(Sala Ajace in caso di maltempo)

Giovedì 6 maggio, ore 17.30

MetamOrphica
Dissonanze e intrecci di corpi e voci

Spettacolo
Coreografie di Fabiana Dallavalle, Anna Savanelli e dei danzatori d/lato danza
Performance vocale a cura di Cantiere Armonico diretto dal maestro Marco Toller
Voce recitante Claudio de Maglio

Mostre
Crisi dimenticate
Mostra fotografica di Medici Senza Frontiere

Un progetto di Medici Senza Frontiere e Istituto Europeo di Design, Sezione Arti Visive, Milano
Fotografie di: Sven Torfinn, Yann de Fareins, Jehad Nga, Alber Vinas, Francesco Zizola, Alexander Gyadyelov, Emeryc Laurent-Gascoin, Martin Beaulieu, Mads Nissen, Barbara Sigge
Galleria fotografica Tina Modotti / Mercato del Pesce
5 – 9 maggio
In collaborazione con Medici Senza Frontiere

Orari di apertura:
il 5 maggio dalle ore 18 alle 21
dal 6 al 9 maggio dalle 10 alle 21

In libreria
Il gesuita che disegnò la Cina. La vita e le opere di Martino Martini
Presentazione del libro e incontro con l’autore, Giuseppe O. Longo
Intervengono Fabio Pagan e Mario Turello
Giovedì 6 maggio, ore 18.00

Libreria Friuli
In città
Io – diversità

Convivo, coabito, condivido
Installazione
A cura del centro solidarietà giovani Giovanni Micesio
Visionario

Lascia un commento

366