Bearzi

Villach: nuovo complesso terme. Il più grande d’Austria


Il complesso termale più grande e moderno dell’intera Austria sta per vedere la luce a Warmbad-Villach, nella Carinzia meridionale, a due passi dal confine con l’Italia e la Slovenia. Il conto alla rovescia per l’inaugurazione delle nuove KaerntenTherme è scattato e guarda a metà luglio 2012. I lavori, avviati nel giugno 2010 con un investimento di 40 milioni di euro, sono in stadio avanzato con la posa di 10 mila metri cubi di cemento e 1,2 chilogrammi di acciaio. Il cantiere sarà chiuso in tempo per l’estate. L’inaugurazione si terrà a metà luglio. Il complesso in costruzione lascia già intravedere l’architettura futuristica del nuovo complesso termale. Piani sospesi, pareti inclinate, torri portanti oblique emergono in modo spettacolare in altezza su tre livelli per ricalcare alla base la pianta originale delle vecchie terme e richiamare alla mente l’ambiente naturale che lo circonda. Le terme si ispirano alle rocce frastagliate del monte Dobratsch con le sue caverne, fonti e gole dove allestire tutta l’offerta di divertimento e benessere acquatico. Le nuove KaerntenTherme, in grado di ospitare 1.100 persone al giorno, comprendono un’area divertimento dedicata alle famiglie e ai più piccoli, con diverse vasche interne ed esterne, idromassaggi termali, vari scivoli, tra cui uno panoramico di 85 metri con cronometraggio del tempo ed effetti audio e luce e una piscina sportiva da 25 metri a 6 corsie omologata per le competizioni. Tra le attrazioni anche il Crazy River, un percorso con le correnti lungo 70 metri, percorribile con i gommoni. Gli amanti del fitness troveranno una palestra modernamente attrezzata, un’ampia gamma di corsi tra cui scegliere, oltre ai servizi di personal coaching, medical fit test, diagnostica e consulenza sportiva. Mentre chi cerca il relax potrà trovarlo nell’area premium attrezzato con una spa di 10 cabine per massaggi, terapie, beauty e cosmetica e l’area sauna finlandese, bagno turco e hamam. Per le signore sarà riservata una spa tutta al femminile, con sauna finlandese, bagno turco, terrazze e zone relax dedicate. Le terme, che daranno lavoro a 65 dipendenti, saranno aperte tutto l’anno dalle 9 alle 22. L’accesso costerà 28 euro, ma sarà gratuito per gli ospiti del costruendo Karawankenhof, un nuovo hotel 4 stelle che sta sorgendo proprio di fronte al complesso termale, a cui sarà collegato con un tunnel interno. A completare l’offerta del rinomato centro cure di Warmbad, conosciuto già all’epoca dei celti e dei romani che avevano dedicato una stele del IV secolo d.C. alla dea Vibe, la divinità delle effervescenti acque curative, rimane la struttura termale del Warmbaderhof, un hotel a cinque stelle, che ruota attorno a uno dei primi bagni aperti in Austria con vasche separate per donne e uomini, sorto intorno al 1900.

di Elena Viotto ANSA

facebook

Lascia un commento

2.196