VITA CATTOLICA: SERRACCHIANI, STRUMENTO DI CRESCITA CIVILE

Trieste, 10 gen – “Da quel 10 gennaio del 1926 il settimanale
La Vita Cattolica non ha mai cessato di essere voce importante
nel panorama informativo della regione e strumento di crescita
civile per una comunità di lettori attenti”.

Lo ha sottolineato la presidente del Friuli Venezia Giulia,
Debora Serracchiani, in un suo messaggio ospitato sul numero
della testata pubblicato in occasione del novantesimo
anniversario del giornale dell’Arcidiocesi di Udine, evidenziando
come esso abbia “saputo incarnare il suo motto – La tua terra, la
tua gente – facendo trasparire ogni settimana dalle sue pagine
che quello non era semplicemente uno slogan promozionale, ma una
missione costitutiva, cui la testata si è tenuta rigorosamente
fedele, cogliendo le più schiette aspirazioni e i sentimenti più
vivi del popolo friulano”.

Per Serracchiani, infatti, La Vita Cattolica, “sempre letta da
larghi strati della popolazione e particolarmente attenta ai
gradi temi del sociale, non solo ha registrato piccole e grandi
storie del Friuli ma si è interrogata con lungimiranza sulle
questioni più cruciali di questa terra: dall’istituzione della
Regione autonoma, fino alla nascita dell’università di Udine,
alla vigilanza sulla ricostruzione post terremoto, alla tutela
della lingua friulana, allo sviluppo della montagna”.

“La Vita Cattolica – ha concluso – rappresenta un patrimonio a
vantaggio della pluralità dell’informazione regionale, che va
preservato soprattutto in questo periodo difficile per la stampa
d’informazione”.
ARC/PPD/Com

Powered by WPeMatico

791