Bearzi

Young Boys-Udinese: Guidolin, “guardiamo la classifica più avanti”

Udinese pronta alla prova con Lo Young Boys fissata per giovedì 25 ottobre con inizio alle 21:05. Bianconeri privi di Basta, Pasquale e Pinzi tutti alle prese con infortuni. Formazione quindi probabilmente rimaneggiata e sottoposta a turnover visto gli impegni ravvicinati a cui gli uomini di Guidolin sono sottoposti. La classifica a oggi recita Anzhi e Udinese a 4 punti, Liverpool a quota 3 e Young Boys fermi a 0.

 

APPROCCIO MENTALE: l’atteggiamento mentale è la base di tutto. Noi non possiamo snobbare nessuno. Lo Young boys è sul nostro stesso livello. I risultati di ieri testimoniano che non si può mai abbassare la guardia. Basta vedere com il Braga ha messo in diffcoltà il Manchester coem il Celtci con il Barca. Non corriamo il rischio di sottovalutare l’avversario

FORMAZIONE: deciderò all’ultimo, Quando si gioca in coppa abbiamo un po’ di tempo per prepararci. Abbiamo lavorato bene per affrontare una squadra ben strutturata con giocatori di qualità

QUALIFICAZIONE: se facciamo bene e il risultato sarà positivo sarà un passo avanti ma siamo solo alla terza giornata per cui è meglio andare di passo in passo e verificare la classifica più avanti

DISPONIBILI: Badu e Ranegie sono a disposizione. Ho problemi con parecchi infortunati e con la lista UEFA e ho anche tre ragazzi. E’ subito emergenza ma non è certo un alibi. Totò è a disposizione cmq ci sono partite domenica, poi mercoledì.

ROMA: Non sto pensando alla Roma perora penso allo Young Boys

MODULO: la difesa a 4 o a 3 sono due buone soluzioni. Ci esercitiamo variando il nostro sistema penso di avere una rosa che permette di fare entrambi i moduli

WILLIANS: Willians è un giocatore che viene da tre anni di Flamengo, devo metterlo nelle condizioni di espreimere le sue qualità. E’ uno che ha pedigree è il mio compito quello di metterlo in grado di esprimersi al meglio. fa parte del mio lavoro.

 

DOMIZZI: domizzi è il giocatore che si è sopttoposto alle domande della stampa.

RUOLO: difensore a 3 o a 4 non fa molta differenza. Ho giocato più a quattro che a tre nella mia carriera. Non c’è problema al riguardo

YOUNG BOYS: abbiamo visto la partita in video. Domenica hanno perso con la prima in classifica quasi rimontando una partita quasi finita (da 3-0 a 3-2 ndr) . Hanno un’ottima organizzazione, sono ben messi in campo, magari senza individualità ma anche senza carenze tecniche

DIFESA: noi giochiamo spesso insieme ma se gli altri sono in rosa vuol dire che possono starci. Il turnover serve anche a portare in forma gli altri ragazzi ma sono scelte del mister. io non faccio l’allenatore

CARISMA: non mi sento vecchio ma senz’altro riconosco un ruolo di responsabilità all’interno dello spogliatoio. Domenica quando eravamo in 10 sentivamo il peso di dover vincere a tutti i costi. IN quei casi io e altri senatori abbiamo la responsabilità di riorganizzare le idee in campo

PERCORSO EUROPEO: siamo consapevoli della classifica ma sarà fondamentale solo se vinciamo altrimenti le cose si protrarranno con l’incontro di ritorno fra 15 giorni a Udine

facebook

Lascia un commento

310