Zigaina: Serracchiani, ci inchiniamo alla sua memoria

Giuseppe Zigaina
“E’ giusto essere qui oggi a Cervignano, dove il Maestro ha voluto vivere, scrivere, lavorare e riflettere sulla vita, la sua e quella di tutti. Se vero artista è colui il quale trova in ogni dettaglio un significato universale, e sa esprimerlo con la piena padronanza della tecnica e con il possesso di uno stile, Zigaina fu tra i maggiori, e noi ci inchiniamo alla sua memoria ma soprattutto alla grandezza della sua arte”. Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani oggi a Cervignano (Udine) dove ha assistito alle esequie del pittore e scrittore friulano Giuseppe Zigaina. “La nostra terra – ha aggiunto Serracchiani – è orgogliosa di essergli stata madre, di conservare e onorare le sue spoglie. Sono pochi i casi in cui la comunità regionale ha ricevuto tanto lustro a livello mondiale dall’opera di un uomo. Credo che, mentre la sua eredità artistica ormai vola da tempo con ali forti, anche la sua eredità morale e civile meriti di essere riconosciuta, raccolta e conservata con la più profonda cura. E che debba essere nostro compito, delle pubbliche istituzioni, rendere imperitura tra noi la traccia lasciata dall’operosa vita di Giuseppe Zigaina”.

349