PopSockets

Zoncolan: Ha vinto Rogers Secondo Pellizotti e terzo Bongiorno

rogers
Dopo la 20/a tappa del Giro d’Italia, da Maniago al Monte Zoncolan vinta dall’australiano Rogers, il colombiano Nairo Quintana mantiene la maglia rosa davanti al connazionale Rigoberto Uran e all’azzurro Fabio Aru. Domani il Giro si conclude con l’ultima tappa, da Gemona del Friuli a Trieste.

E’ un terzo posto pieno di amarezza e di recriminazioni quello di Manuel Bongiorno. L’italiano della Bardiani era in fuga con il vincitore di tappa Michael Rogers quando a circa tre chilometri dal traguardo e’ stato danneggiato dalla spinta di un tifoso che gli ha fatto perdere l’equilibrio. Bongiorno e’ stato costretto a togliere i piedi dai pedali e a fermarsi per non andare addosso a Rogers perdendo dei metri decisivi che non ha piu’ recuperato e che gli sono costati anche il secondo posto, preso da Pelizotti. All’arrivo Bongiorno e’ dispiaciuto: ”C’e’ tanta amarezza – dice – sono contento perche’ un terzo posto e’ un piazzamento di prestigio dietro dei campioni cosi’, ma ho pianto di rabbia. Sono stato danneggiato in un punto in cui la salita era piu’ dura ed era difficile ripartire. Rogers se n’e’ accorto, ma non ho piu’ avuto la possibilita’ di andarlo a prendere. Peccato, e’ tutto un Giro che mi va male, oggi poteva essere il giorno giusto. La gente e’ la nostra forza ma ci deve rispettare. Cosa dire a quel tifoso? Mah, forse aveva il tasso alcolemico troppo alto”.

facebook
596