Bearzi

Zoran, il mio nipote scemo: oltre 10.000 spettatori nel week end in FVG

Matteo Oleotto… profeta in patria! Non c’è davvero formula migliore per raccontare l’atteso debutto friulano di Zoran, il mio nipote scemo: il primo weekend di programmazione, infatti, ha portato nelle sale regionali10.420 spettatori! Il pubblico di Udine (Centrale e Visionario), Pordenone (Cinemazero), Gorizia (Kinemax),Monfalcone (Kinemax) e Trieste (Giotto) ha fatto segnare alla commedia un record storico, davvero storico, e il dato complessivo è altrettanto vincente.

Contando anche le sale di Roma e Milano, infatti, il film ha totalizzato un incasso di 95.690 euro, piazzandosi alsecondo posto del box office per media schermo subito dopo Sole a catinelle. L’asso pigliatutto di Checco Zalonenon ha certo trovato un rivale (impossibile, del resto, competere con le sue 1200 sale e i suoi 18 milioni d’incasso!), ma ha trovato un degno compagno di viaggio. Un piccolo cult che lo stesso Zalone, accogliendo simpaticamente l’ironico web-appello di Oleotto, sta segnalando in varie interviste: «Non andate a vedere il mio film, andare a vedere Zoran!».

Il progetto distributivo messo a punto dalla Tucker Film si estenderà ora alle città capozona e, dal 14 novembre, alla provincia. Un’azione capillare basata su due fattori: il grande successo dell’avventura al Festival di Venezia (traovazioni e importanti riconoscimenti) e l’incredibile conto alla rovescia innescato dagli spettatori, attraverso internet e il passaparola. Merito di una storia che fa ridere con intelligenza, scansando i luoghi comuni della comicità, e di un cast davvero affiatatissimo, una famiglia capitanata dall’irresistibile Giuseppe Battiston.

Sui social network, intanto, continua a ribollire l’instancabile attività degli zoraniani, una vera e propria comunità armata di Facebook e Twitter, e in rete circola l’eBook Il furgoncino giallo, ispirato ai personaggi del film e scritto da Oleotto eBattiston per la collana I Corsivi del Corriere della Sera

facebook
369