Aperitivo a Grado

Anche a Udine YouPol, nuova app contro il bullismo


È attiva da oggi anche a Udine YouPol, la nuova app della Polizia di Stato che consente di inviare segnalazioni anche in via anonima alla sala operativa della Questura se si è testimoni o si è venuti a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti. La app si può scaricare direttamente sullo smartphone da Apple e Play store.
L’utente avrà la possibilità anche di effettuare una chiamata di emergenza alla sala operativa della provincia utilizzando un pulsante di colore rosso. Dall’avvio del progetto, che finora dal 1 febbraio aveva coinvolto i capoluoghi di regione e che da oggi è attivo anche in tutti i capoluoghi di provincia, sono stati effettuati più di 118.000 download, 1152 segnalazioni per casi di bullismo e 2132 per uso di sostanze stupefacenti.
La app è stata presentata nei giorni scorsi anche a Pordenone e Gorizia.

Un nuovo modo per denunciare alle autorità competenti fatti di cui si è testimoni diretti o notizie di cui si ha conoscenza indirettamente.

“È uno strumento tecnologico e spetta a voi farlo vivere”, ha detto Minniti agli studenti durante. “Voi siete l’Italia e il Paese, siete i cittadini di oggi e sarete quelli di domani. Non esiste una società libera quando a prevalere è la violenza. Abbiamo cercato di creare uno strumento facile e amichevole per cercare di coinvolgervi il più possibile”. Sarà possibile fare segnalazioni con più facilità, “ma ci tengo a precisare – ha chiarito Gabrielli – che l’app non ha lo scopo di creare ragazzi spioni ma cittadini consapevoli e partecipi del sistema sicurezza”.

L’app può essere scaricata su tutti i dispositivi, smartphone e tablet, accedendo alle piattaforme Apple Store e Play Store e al sistema operativo Android.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.182