Aperitivo a Grado

Oltre 150 tra appassionati di bici d’epoca e amanti del mondo vintage sabato 7 luglio hanno preso parte alla Bike Vintage Alpe Adria, l’unica pedalata vintage non competitiva che ha attraversato le principali vie del centro storico di Udine.

La manifestazione organizzata dalle tre “mitiche” ZIE dell’ASD Esclamative Polisportiva in collaborazione con l’ASD Pedale Flaibanese ha riscosso un grande successo di partecipanti con la presenza di numerosi ciclisti provenienti da ogni angolo della Regione ma anche dal vicino Veneto e dal Trentino. L’innovativa formula di questa edizione che associava all’evento ciclistico vintage la promozione del territorio attraverso un tour guidato della città con la spiegazione lungo il percorso delle bellezze del capoluogo friulano tramite audio-guida, ha permesso alla Bike Vintage Alpe Adria di entrar a far parte del programma di attività previste dalla Notte Bianca di Udine e ad inserire la manifestazione tra gli appuntamenti da non perdere tra quelli promossi da Promoturismo FVG.

Promozione del territorio ed il glamour non sono stati gli unici ingredienti che hanno caratterizzato questo appuntamento. Grazie alla collaborazione di alcuni esercenti (Mamm Ciclo Focacceria, Adoro Caffè di Piazza Duomo, Hosteria al Fari Vecjo) le Zie hanno potuto ricamare un vero e proprio percorso culturale ed enogastronomico lungo le vie del Centro Storico di Udine costituito da 4 tappe. In questo modo tutti i partecipanti hanno potuto degustare i principali prodotti enogastronomici della Regione venendo allietati lungo il percorso dalle musiche dei Bandaros di Fagagna, una banda costituita da 9 elementi che non ha mai smesso di suonare nemmeno durante i vari trasferimenti in bicicletta. Piazza Libertà è stata la sede designata per la partenza e l’arrivo del vintage Tour.

La celebre piazza del Capoluogo friulano dapprima si è trasformata in un autentico Vintage Village con la partecipazione di lustrascarpe, parrucchieri, arrotini e di alcuni artigiani che hanno riproposto gli antichi mestieri e successivamente ha accolto gli entusiasti ciclisti di ritorno dal giro in bicicletta. La festa finale si è tenuta presso l’incantevole cornice della Loggia del Lionello dove oltre al ricco e gustosissimo Buffet organizzato dall’agriturismo Lo Spuntino di Campagna di Codroipo, tutti i partecipanti hanno potuto scatenarsi in balli e danze fino a mezzanotte inoltrata.
Il via della manifestazione è stato dato da Maurizio Franz Assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi del Comune di Udine, che ha espresso parole di elogio nei confronti degli organizzatori davanti ad un folto pubblico di passanti e curiosi, rimasti positivamente colpiti nel vedere un così grande gruppo di ciclisti in abiti d’epoca muoversi per le vie della città.

“A nome delle Zie voglio ringraziare tutti i partecipanti, gli sponsor, i partner, gli enti pubblici ed il Campione Olimpico Elia Viviani che hanno creduto in questo progetto fin dall’inizio – ha riferito Zia Irma alias Federica Fasano al termine della manifestazione – senza il loro fondamentale appoggio non saremmo riuscite ad arrivare a cogliere questo successo. Siamo talmente contente che per il 2019 oltre a riproporre la Bike Vintage a Udine, stiamo pensando di allargarci anche ad altre località della Regione e perchè no anche dell’area dell’Alpe Adria. Siamo convinte che il nostro format che combina divertimento e cultura sia il mix vincente per promuovere in modo originale le località turistiche del nostro territorio.”

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.173