Aperitivo a Grado

Calcio femminile: Milan – Graphistudio Tavagnacco 1-4


San Donato Milanese (MI) – La Graphistudio centra l’ottava vittoria consecutiva dominando sul campo del Milan con un rotondo 4-1 frutto dei gol di Riboldi, Sorvillo, Camporese e Parisi (Laddaga a bersaglio per le rossonere). Una vittoria che lascia l’amaro in bocca in casa friulana e che non consente l’approdo in Champions League, appannaggio del Bardolino Verona. La rimonta friulana si ferma così a due soli punti dall’Europa, ma resta il filotto di successi e la convinzione di potersi giocare ottime chance in Coppa Italia, che sabato prossimo al Comunale, contro il Brescia, metterà in palio l’accesso alla finalissima di Ostia. Mister Rossi schiera la stessa formazione vittoriosa con la Torres e le gialloblu dimostrano una cattiveria agonistica degna del miglior Tavagnacco. Passano 28 secondi dal fischio d’inizio e Riboldi sfrutta il bel cross dalla destra di Camporese per trafiggere Ferraro e regalare il vantaggio alla Graphistudio. Passano sette minuti e il Tavagnacco va ancora in gol: la zuccata di Sorvillo, imbeccata alla perfezione da Di Filippo, non lascia scampo al portiere lombardo per il 2-0. Il monologo friulano prosegue senza soste; al 23’ Camporese è lesta a trafiggere ancora una volta l’incolpevole Ferraro per il tris gialloblu, ma la gemma finale sul campionato 2011-2012 la piazza Alice Parisi con un tracciante da trenta metri che s’infila lì dove Ferraro non può arrivare. Il primo tempo va in archivio con la Graphistudio avanti 4-0. Nel secondo tempo le notizie che giungono da Como spengono definitivamente l’entusiasmo e la truppa di Rossi si limita ad amministrare il risultato e notizie. Il Milan ne approfitta per trovare il gol della bandiera con Federica Laddaga che batte Tasselli con un preciso fendente. C’è spazio per l’esordio in serie A di Ambra Pochero, gioiellino del vivaio gialloblu, e per le strette di mano finali che sanciscono il terzo posto per il Tavagnacco, soddisfatto per il successo, molto meno per l’esito finale del campionato che poteva essere assai diverso. Ora la concentrazione si sposta sulla Coppa Italia, obiettivo importante per le ragazze di Marco Rossi.

LA GRAPHISTUDIO SBANCA MILANO MA SALUTA L’EUROPA
Quattro reti stendono le rossonere ma la Champions è del Verona

MILAN – GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO 1-4 (1°t. 0-4)
RETI: 1’ Riboldi, 8’ Sorvillo, 23’ Camporese, 43’ Parisi, 71’ Laddaga (M).

GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO: Marchitelli (46’ Tasselli), Bissoli, Martinelli (78’ Pochero), Tuttino, Sorvillo, Donà, Riboldi, Parisi, Brumana, Di Filippo, Camporese (48’ Bonetti). All. Rossi.

MILAN: Ferraro, Pagano (46’ Sironi), Dedè, Sancassani, Vitale, Greco (63’ Cappella), Cama, Piva, Ricco (46’ Mantuano), Laddaga, Croce. All. Mincioni.

ARBITRO: Francesco Savalla di Novara.

AMMONIZIONI: -.

Note: campo in discrete condizioni. Spettatori 100 circa. Angoli 6-1 per il Tavagnacco.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
623