Aperitivo a Grado

Casa Moderna 2012: a Udine la fiera dell’abitare – 29 settembre/8 ottobre 2012

facebook

59 edizioni, esperienza e qualità da vendere, prodotti e materiali da toccare con mano, soluzioni a vista, ampia scelta in un contesto espositivo stimolante, ricco di stile e di novità, aziende e professionisti del settore pronti ad offrire al pubblico non solo prodotti, ma anche servizi e consulenze su misura che oggi diventano ancora più importanti per ottimizzare al massimo tempo, risorse e spazi. Questo e tanto altro ancora è Casa Moderna che aprirà i battenti sabato 29 settembre e resterà aperta al pubblico fino a lunedì 8 ottobre.

QUI IL CALENDARIO DEGLI EVENTI PER IL PUBBLICO

 

A Casa Moderna prendono parte 500 espositori tra diretti e indiretti: il percorso espositivo riguarda non solo l’area living, i complementi d’arredo, gli accessori e le soluzioni di design, ma esplora l’arredo bagno, l’arredo per esterno e giardino soffermandosi sui settori dei serramenti, rivestimenti e dell’ impiantistica.

 

Casa Moderna numero 59 è stata presentata oggi (martedì 25 settembre) alla stampa nel corso della conferenza nella quale sono intervenuti Luisa De Marco, Presidente Udine Gorizia Fiere, Giovanni Da Pozzo, Presidente Camera di Commerci di Udine, Giovanni Lessio, Responsabile Comunicazione e Relazioni Istituzionali FriulAdria Crèdit Agricole, Roberto De Martin, FederlegnoArredo, Andrea Cumini, Direttivo nazionale Federmobili, Lino Domini, Presidente provinciale FIMAA – Associazione Agenzie Immobiliari, Angelo Speranza, Amministratore delegato CATAS e Giusto Maurig, Presidente ASDI Sedia.

 

«Quest’anno più che mai Casa Moderna è una sfida decisiva per il rilancio del settore casa-arredo e per tutta l’economia del nostro territorio. Udine e Gorizia Fiere – ha affermato il Presidente Luisa De Marco – ha ritenuto, in un momento molto difficile e assolutamente straordinario, di investire più risorse e di utilizzarle al meglio per accompagnare gli espositori di Casa Moderna, ai quali va dato atto del grande sforzo che nella complessa situazione economica stanno facendo per continuare a mantenere posizioni di mercato e lavoro, dimostrando di credere ancora nella più importante fiera della nostra Regione e, nel settore arredo-casa, del Triveneto. Una fiera importante come questa, che è punto di riferimento per il Nord Est, non tralascia l’attualità e la richiesta sempre più forte di eco-sostenibilità: continua infatti a crescere, dentro Casa Moderna, Casa Biologica con un intero padiglione (il 7) dedicato alle aziende, ai prodotti, ai professionisti e ai progetti del settore della bioedilizia e della bioarchitettura».

 

«Dobbiamo essere orgogliosi della nostra Fiera – ha rimarcato Da Pozzo – una Fiera con i conti a posto e che è baricentro e punto di riferimento promozionale per il sistema di imprese di tutto il territorio. Vogliamo incentivare sempre più l’azione di rinnovamento, in questo clima favorevole che la presidente De Marco, cui va un plauso, è riuscita a creare, dando alle nostre aziende nuova fiducia nella Fiera». Quella del Presidente della Cciaa di Udine, partner di Udine e Gorizia Fiere nella realizzazione e promozione di Casa Moderna, intervenuto oggi alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione, è insieme convinzione ed esortazione. «Ed è giusto evidenziare poi il tavolo di lavoro per il rilancio del comparto che si è creato attorno a questa 59esima Casa Moderna – ha aggiunto – un team che rappresenta in modo sinergico l’intera filiera, a dimostrazione della volontà di coinvolgerne i vari attori per lavorare in rete, essere più forti e guardare soprattutto ai mercati dell’Austria, della Slovenia e dell’Est, cui sempre più dobbiamo rivolgerci». «Anche se siamo in un momento complesso – ha aggiunto – oggi è il momento di raccogliere tutte le forze e investire, creando le condizioni per essere pronti quando questa situazione di difficoltà si allenterà e, speriamo tutti prima possibile, si ricomincerà a crescere». «La nostra Fiera – ha concluso Da Pozzo – è la rappresentazione del sistema economico friulano. C’è la massima apertura alla ricerca di una sinergia regionale che, pur sapendo non essere semplice né immediata, siamo convinti sia la direzione su cui lavorare insieme, avendo come obiettivo comune il miglioramento dei servizi e l’incisività dell’azione a favore delle imprese e dell’efficace promozione del sistema economico nel suo complesso».

 

Al fianco della Fiera di Udine per il rilancio del settore e dell’economia in generale, anche il nuovo main sponsor di Casa Moderna, la FriulAdria, banca la cui sede centrale è a Pordenone e, come ha sottolineato opportunamente Lessio, è un segnale molto importante in questo periodo di necessario dialogo e coordinamento tra i due poli fieristici che operano sul territorio.

 

Nel pannel sponsor di Casa Moderna 2012 anche l’AMGA Energia Servizi e Allianz che anche quest’anno hanno voluto rinnovare la fiducia e il sostegno alla manifestazione.

 

Come ha spiegato il Presidente della Fiera nel corso dei lavori, la 59^ edizione di Casa Moderna si caratterizza e si distingue nel dare più servizi, più promozione/comunicazione, più eventi e ancora più attenzione agli espositori e ai visitatori. E’ stata infatti ristrutturata ed è già attiva la palazzina-servizi, posta a fianco dell’ingresso carraio sud, per dare un luogo pratico, efficiente e confortevole alla fase di accoglienza degli espositori. (La ristrutturazione della palazzina segue il recente riavvio delle centralina idroelettrica e rientra nel più ampio progetto di riqualificazione del quartiere fieristico udinese). Altra novità, che sarà sicuramente apprezzata dalle famiglie, è la nuova area servizio Baby-Parking, allestita nel padiglione 4 , con giochi ed animazioni. Il tutto con personale qualificato per garantire ai genitori una visita alla fiera più comoda, lasciando i bambini in mani sicure a giocare.

 

E’ stato riqualificato il servizio di ristorazione, sempre al padiglione 4, per garantire anche menu e orari per gli espositori, per facilitare un pasto veloce e a prezzi giusti a chi lavora come espositore in fiera per 10 giorni.

 

Interventi di promozione sui new media e sul web: con oltre 13.000 contatti selezionati e diretti via email in Austria e 20.000 contatti selezionati e diretti via email in Slovenia e con 97.000 sms selezionati in tutto il Triveneto.
La comunicazione web rientra in un piano media che, oltre a rinnovare le azioni di co-marketing con testate di settore a livello nazionale, comprende interventi pubblicitari su tutte le principali testate quotidiane e periodiche di carta stampata, televisioni e radio, nonché un piano-affissioni e striscioni stradali nelle principali località del FVG e del Veneto orientale.
Anche quest’anno la Fiera ha raggiunto un significativo campione di famiglie del territorio regionale con la promozione “door2door”: un pieghevole informativo che consente l’ingresso in fiera di due persone al costo di una.

 

Il “nuovo corso” di Casa Moderna, che il prossimo anno taglierà il traguardo del 60°, mette al centro la “comunicazione” con il consumatore per consentirgli un “acquisto consapevole”: dall’acquisto della casa, alla ricerca del mutuo; dalla scelta dell’arredo a quella dell’impresa che cura la manutenzione degli impianti; dalla qualità alla sicurezza del mobile in cucina a come arredare la stanza dei bimbi; dall’inquinamento dell’aria domestica ai colori di tendenza nell’arredamento…

 

Iniziative che sono state messe a punto con la collaborazione degli espositori, dei partner-sponsor, delle categorie economiche, delle Associazioni e degli Ordini professionali e che sono gratuite, pensate per far sì che Casa Moderna sia sempre più occasione di incontro oltre che qualificata esposizione di prodotti e materiali: una fiera dove circolano informazioni su come e cosa si acquista. Non sono stati trascurati gli operatori e il mondo del “professional” dall’architetto al commerciante, dall’artigiano all’ingegnere: tutti gli operatori troveranno in Fiera momenti di approfondimento e di aggiornamento sulle novità del settore casa-arredo.

 

Corsi e convegni per operatori: da un corso di Federmobili (di due giornate) per i commercianti del settore ai workshop dell’agenzia ARES FVG, dal simposio dell’ANAB al convegno di Confartigianato per i professionisti che si occupano di riqualificazione energetica e sostenibilità ambientale: incontri che portano in fiera un mondo che fa da cerniera tra chi produce , chi vende e chi compra.

 

Incontri gratuiti e continuativi per i visitatori per l’acquisto consapevole: insieme all’ASDI Sedia di Manzano e al CATAS (due qualificate realtà del nostro territorio) è stata organizzata una serie di incontri per il pubblico per informare cosa c’è “dietro” e “dentro” un prodotto d’arredo o per la casa: le vernici non dannose per la salute, i materiali “sostenibili” che non inquinano, la sicurezza di un meccanismo e l’ergonomia di una seduta, i colori che si adattano alle funzioni degli ambienti….tutto questo in fiera per tutti i visitatori.

 

Informazioni sulle novità fiscali per ristrutturare ed acquistare casa: con le agenzie immobiliari (con la loro organizzazione FIMAA in primis) e con l’Unione Artigiani del Friuli, in fiera anche uno sportello per avere gratuitamente e senza impegno informazioni sui nuovi incentivi per ristrutturare casa e per acquistare immobili.

 

Informazioni su casa e risparmio energetico anche nello stand di AMGA Energia e Servizi, sponsor tecnico di Casa Moderna e molte altre informazioni nel padiglione “Casa Biologica” dedicato al costruire biologico e sostenibile.

 

L’Architetto Consiglia: si rinnova in fiera il servizio, che ha riscosso grande successo, di “consulenze d’arredo gratuite” , fornite da uno staff di 15 architetti a tutti coloro che lo desiderano ( basta prenotarsi…), da Udine e Gorizia Fiere in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Udine. In questi giorni sono già stata raccolte numerose prenotazioni anche da fuori Regione a testimoniare l’interesse per l’iniziativa e per Casa Moderna.

 

E poi una curiosa novità per il pubblico di Casa Moderna: un set fotografico dove farsi ritrarre con la propria famiglia. Una delle famiglie fotografate, prescelta da esperti, diverrà per il 2013 LA FAMIGLIA TESTIMONIAL DELLA 60^ edizione di CASA MODERNA.

 

E per incrementare l’afflusso e la motivazione dei visitatori in Fiera, due “Special Guest” dal piccolo schermo allo Spazio Incontri del padiglione 6 di Casa Moderna:

 

Paola Marella, la nota architetto e consulente d’acquisto immobiliare, famosa per i suoi programmi su RealTime TV (tra cui “Vendo casa disperatamente” e “Cerco casa disperatamente”) e per i suoi libri, in fiera mercoledì 3 ottobre, alle ore 18.00, per animare un incontro su casa, arredamento e riqualificazione-

 

Simone Rugiati, lo chef conduttore, dalla Prova del Cuoco e Gambero Rosso Channel al nuovo format tv di LA7 “Cuochi e fiamme” sarà in fiera venerdì 5 ottobre, alle ore 17,30, per un percorso alla scoperta della gastronomia e ricette tradizionali.

 

Infine, un altro ospite d’accezione molto conosciuto e apprezzato nel mondo del design: Paola Navone incontrerà il pubblico intervenendo sulle tendenze dell’arredamento contemporaneo, sabato 6 ottobre alle ore 11.00.

 

L’inaugurazione è fissata per sabato 29 settembre alle ore 11.30 in sala Bianca: per la Regione interverrà l’Assessore Riccardo Riccardi.

 

Gli orari per visitare Casa Moderna: da lunedì a venerdì 15.00-21.00; sabato e domenica 10.00-21.00.

 

482