Aperitivo a Grado

Cesena-Udinese 0-1. Fabbrini tiene vivo il sogno Champions – Pagelle e immagini

Continua la corsa alla Champions, e dopo i risultati delle dirette concorrenti l’unica a essere rimasta in lizza è il Napoli, che gode di due impegni più che agevoli sulla carta, contro Siena e Bologna. Il battesimo fra i marcatori di Diego Fabbrini, al 4? , vale a mantenere accesa la speranza, in questa stagione davvero l’ultima a morire. Nel corso della partita si segnala un rigore calciato da Mutu sulla traversa e un siluro di Asamoah finito sulla traversa e rimbalzato sulla linea. Dentro o fuori? La palla sembra più dentro.

LE PAGELLE:

HANDANOVIC 6: gli avanti del Cesena non lo impegnano mai. Bravo a restare in piedi fino all’ultimo sul rigore, costringendo Mutu ad alzarla tanto da sbagliare e calciare sulla traversa

CODA 6: ordinaria amministrazione per il difensore toscano

DANILO 6,5: solita garanzia in difesa e uomo assist sul gol di Fabbrini

DOMIZZI 5,5: provoca il rigore in maniera maldestra. Il giudizio dipende anche dalla recidività: troppe volte è coinvolto in situazioni del genere

BASTA 6: meno brillante della gara contro la Lazio. Dopo il vantaggio si limita a gestire la situazione

PEREYRA 6,5: il protagonista del “fattaccio” di domenica sera dimostra di saper fare anche la mezzala oltre all’esterno e al rifinitore. Niente male in prospettiva futura

PINZI 6,5: primo ministro del centrocampo bianconero. Detta saggiamente il basso ritmo dopo l’uno a zero dei suoi

ASAMOAH 7: energico come sempre, dimostra tutta la sua forza e segna un gol che viene battezzato fuori a causa della violenza con cui è stato scagliato il tiro

PASQUALE 6: vale lo stesso discorso fatto per Basta. Più attento in copertura che in fase di spinta

FABBRINI 6,5: festeggia il primo gol in serie A, meno facile da realizzare di quanto sembrasse, con un’altra prestazione degna di nota. Dal 73? FERNANDES 6,5: solita quantità industriale di corsa frenetica. Recupero decisivo sul contropiede di Malonga a due dalla fine

DI NATALE 6: poche palle a disposizione del capitano. Esce, con soddisfazione, tra gli applausi di tutto il Manuzzi. Dal 78? FLORO FLORES SV

Nicola Angeli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
193