Aperitivo a Grado
facebook

cine20

Cine20 lo potete leggere tutti i venerdì ed è curata da un ragazzo cagliaritano ed uno genovese. Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr.com , mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.

.
Al cinema e non solo.

.
REAL STEEL di Shawn Levy

In un prossimo futuro, per soddisfare il sempre più crescente desiderio di brutalità e violenza del pubblico, gli incontri di boxe non verranno più disputati da degli atleti in carne e ossa ma da robot costruiti appositamente per combattere sul ring. Liberamente tratto dal racconto “Steel” di Richard Matheson, il film di Shawn Levy si allontana presto dalle tematiche del testo originale e la cornice fantascientifica diventa il background ideale per una storia di riscatto personale che si rifà, senza neanche provare a nascondersi, a film come Rocky e Over the Top. Ovunque si parli di Real Steel, l’ accostamento con il film di Stallone e quello di Golan nasce spontaneo e d’ altronde, la storia di un ex pugile riciclatosi come “manager” di combattenti robot che cerca di costruire un legame con il figlio undicenne che non ha mai conosciuto, a cos’altro potrebbe far pensare? Sensazioni di deja-vu a parte, Real Steel non è un brutto film perlomeno non nella misura che ci si potrebbe aspettare da una pellicola molto semplice, quasi basilare, nel trattare con tanta retorica tematiche come la rivincita personale attraverso lo sport ed il rapporto padre-figlio. Detto questo però, gli effetti speciali sono ben fatti e ben integrati nel contesto e come ha insegnato Super 8, anche se in misura nettamente inferiore, questo pescare dal passato non è una cosa tanto sbagliata alla fine, e sempre meglio di rifugiarsi con insistenza nel tunnel dei remake.
GRADIMENTO WELTALL 65%

.
Brevemente in sala.

.
ALMANYA – LA MIA FAMIGLIA VA IN GERMANIA
di Yasemin Samdereli

Una curiosa storia di migranti e di immigrati alla rovescia che vede protagonista una famiglia turca stabilitasi in Germania da ormai tre generazioni e decisa a tornare in Turchia dopo essere riusciti, a costo di tanti sacrifici, a comprare una casa proprio nella loro terra natale.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 60%

.
.
.

THE ARTIST di Michel Hazanavicius

Un film che parla di cinema in un momento fondamentale per la sua storia, il passaggio dal cinema muto a quello sonoro. Una rivoluzione che si ripercuote, con esiti opposti, sui due protagonisti, un attore del cinema muto ed un’ attrice in ascesa. Il bianco e nero in cui è girato aiutano, già dal trailer, fa sentire sulla pelle una nostalgica atmosfera retrò per una pellicola che si candida tra le più interessanti di questo fine 2011.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 90%

.
.

BLOODLINE di Edo Tagliavini

Non c’è nulla da fare. Quando qualche giovane regista si propone con un horror tutto made in Italy, si viene catturati da una sensazione di curiosità mista a speranza ma anche quella paura di trovarsi difronte all’ ennesimo passo falso. Quel rischio si corre sempre purtroppo quando si cerca di fare cinema di genere nel nostro Paese ma il film di Tagliavini si propone già sulla carta con un mix di assassini seriali, fantasmi di bambini e zombi. Un minestrone di elementi potenzialmente letale (per noi) ma a cui mi sento di dare una timida fiducia (e dopo 6 Giorni Sulla Terra la dovremo dare praticamente a tutti)
ATTESA WELTALL 60%
ATTESA TOB WAYLAN 0%

.
CAMBIO VITA di David Dobkin

Santo cielo!!! Ma da quanti anni è che ci ripropongono ciclicamente la classica commedia dove due persone si ritrovano una nel corpo dell’ altro solo per imparare la lezioncina che in fondo la vita che vivono non fa poi così schifo? Qui è la stessa cosa: avvocato, marito e padre di tre figli si ritrova, dopo una sbornia, nel corpo dell’ amico single impenitente e viceversa. Va bé che Jason Bateman un po’ ci piace ma Raynolds lo preferiamo solo sepolto vivo. Un po’ come le idee originali insomma, anche se credo che quelle siano morte da un pezzo ormai.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 0%

.
ENTER THE VOID di Gaspar Noè

Film del 2009 presentato a Cannes lo stesso anno, Enter The Void arriva da noi con il solito inspiegabile ritardo nonostante la BiM risulti tra i produttori. Come spesso accade in questi casi, in molti, noi di CINE20 compresi, l’ abbiamo già visto. Non vogliamo esprimere qui un giudizio sul film, trattandosi infatti di una visione tanto particolare che ognuno dovrebbe vivere con la mente libera da influenze esterne. Ci limitiamo pertanto a settare il fattore attesa piuttosto in alto e per i voti se ne parla settimana prossima.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 80%

.
LIGABUE – CAMPOVOLO 2.0 3D di Cristian Biondani, Marco Salom

E’ un concerto di Ligabue in 3D. Praticamente avrete la sensazione di essere sul palco li con lui con l’ unica differenza che non potrete prenderlo a schiaffi. Peccato.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN  0%

.
MONSTERS di Gareth Edwards

Inserimento dell’ ultimo minuto tra le uscite della settimana, il film di Gareth Edwards è fondamentalmente una gran sorpresa. Un uomo è una donna vogliono tornare a casa ma per farlo devono attraversare una zona del Messico invasa da creature aliene e contenuta da altissime mura. C’è fantascienza, c’è romanticismo e anche un po’ di politica, come District 9 insegna, che di certo non guasta.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 90%

.
.

MOSSE VINCENTI di Thomas McCarthy

Avvocato e allenatore della squadra locale di wrestling decide di diventare tutore legale di un anziano affetto da demenza senile per intascare l’ assegno statale di mantenimento e superare così un momento di difficoltà finanziaria della sua famiglia. L’ improvviso arrivo del giovane nipote dell’ anziano però diventa l’ incognita inaspettata di un equazione perfetta. Quello di McCarthy è un film indipendente che stranamente arriva nelle nostre sale senza i soliti due o tre anni di ritardo. E in più c’è Paul Giamatti.
ATTESA WELTALL 70%
ATTESA TOB WAYLAN 80%

.
Consigli per gli acquisti.

.
AT THE END OF THE DAY (DVD e BD già disponibili dal 06/12/11)

attheendofthedayQuello di Alemà, l’ abbiamo già detto anche qui su CINE20, è un film imperfetto. Ma nella sua imperfezione si leggono anche importanti segnali di vita che vorremo vedere sempre più spesso arrivare dal cinema italiano. Ed è per questo che ci sentiamo di difenderlo a oltranza e di consigliarne la visione se l’ avete perso in sala.
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: ita non udenti – EXTRA: Dietro le scene, Scene tagliate, Videoclip trailers, Casting, A crew’s cameo, Gallery, Thanatos – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 1.85:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Ing DTSHD 5.1 – SOTT: ita non udenti – EXTRA: Dietro le scene, Scene tagliate, Videoclip trailers, Casting, A crew’s cameo, Gallery, Thanatos – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA

.
CLERKS (DVD già disponibile dal 07/12/11)

clerksEcco uno di quei casi in cui la sezione home video non basta e bisognerebbe crearne una apposita ed intitolarla “EVENTO”. Il film d’ esordio di Kevin Smith infatti, non soltanto è un cult assoluto, ma anche una delle più vergognose mancanze nei cataloghi dei nostri distributori. Ma finalmente ci siamo e, a meno che non abbiate già provveduto con la bella edizione inglese a 3 dischi, questo è un acquisto da fare. Se volete a tutti i costi il Bluray, sappiate che esce la settimana prossima.
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Ita Dolby Digital Stero 2.0, Ing Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita – EXTRA: n.d. – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO

.
DETECTIVE DEE E IL MISTERO DELLA FIAMMA FANTASMA
(DVD e BD già disponibili dal 06/12/11)

detectivedeeE’ l’ ultimo film di Tsui Hark ed è un acquisto che farei a scatola chiusa. Perchè? Semplicemente perchè (mea culpa) ancora non l’ho recuperato ed è un fatto quasi ingiustificabile considerato che, oltre al passaggio nelle nostre sale, le alternative per vederlo ci sono eccome.
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Can Dolby Digital Stereo 2.0, Ita Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Tsui Hark once upon a time in China, Un colossal di genere fantasy, Viaggio nella dinastia Tang, I film d’azione secondo Hark, Effetti speciali, Gallery – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO (a scatola chiusa però!!!)
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Can Dolby Digital Stereo 2.0, Ita DTSHD 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Tsui Hark once upon a time in China, Un colossal di genere fantasy, Viaggio nella dinastia Tang, I film d’azione secondo Hark, Effetti speciali, Gallery – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA (a scatola chiusa qui si rischia)
.
.

540